Chrisadamo

Chrisadamo

COPERTINE RETROPIE SCARICARE

Posted on Author Jugal Posted in Autisti


    Download Links per pacchetti di immagini in formato png,. Copertine per tutte le rom del MAME, SuperNintendo, Sega MegaDrive, Pc Engine. Download Retropie e utility. Sezione per scaricare gratuitamente splash screen, copertine, artwork e launching per personalizzare il tuo. Accederete alla linea di comando di Retropie. Dovrete andare al seguente link e scaricare PuTTY, che altro non è se non un client SSH per. Tramite chrisadamo.com; Installazione preconfigurata mediante RetroPie Una volta scaricato il pacchetto, procedere con la sua installazione. di questa pagina (necessario al download delle copertine e delle informazioni sulle ROM).

    Nome: copertine retropie
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 54.62 Megabytes

    Di Mauro Notarianni 1 Giu Se siete alla ricerca di un modo per riciclare un vecchio Mac con CPU Intel o un PC ormai superato e amate i videogiochi, Lakka vi permette di trasformarli in ottime macchine per il retro gaming strumenti per sfruttare giochi non più in commercio e in voga anni fa.

    Si tratta di una distribuzione Linux che non richiede grandi conoscenze del sistema operativo Open e che, tra le altre cose, integra già di serie il supporto per vecchi gamepad e joystick che molti magari hanno già in casa. Il sistema mette a disposizione tutto quello che serve per emulare dai giochi Atari a quelli per Playstation.

    Al momento non è integrato il supporto per Raspberry Pi 2 e Odroid-C1 ma chi cura la distribuzione sta lavorando per integrare il loro supporto. Gli sviluppatori rilasciano aggiornamenti di frequente e fix dal punto di vista grafico e icone migliori dovrebbero essere in arrivo. Se avete un vecchio notebook potete trasformarlo in retro gaming machine portatile mentre un vecchio PC potete trasformalo in un cabinet da giochi da sala.

    Non ti preoccupare, in un attimo ci avvicineremo ai giochi reali. Se stai usando un cavo Ethernet con il tuo Pi per l'accesso alla rete invece del Wi-Fi, puoi passare direttamente alla sezione successiva per iniziare a mettere i giochi in RetroPie.

    Se si utilizza il Wi-Fi, tuttavia, premere il pulsante A sul controller per avviare il menu.

    La combinazione di colori predefinita di RetroPie lo rende un po 'difficile da vedere in uno screenshot più piccolo, ma la voce relativa al Wi-Fi è l'ultima dell'elenco, come mostrato di seguito. Seleziona "Connetti alla rete WiFi".

    Quindi selezionare la propria rete domestica, inserire la password, fare clic su OK, quindi fare nuovamente clic su OK nella schermata principale per uscire dall'applicazione si tornerà alla schermata da cui è stata selezionata la voce Wi-Fi. Sebbene sia possibile utilizzare RetroPie senza accesso a Internet, è molto più semplice trasferire i propri giochi sul dispositivo tramite la rete.

    Il modo più semplice per trasferire giochi consiste nell'utilizzare condivisioni di rete.

    È possibile utilizzare un'unità USB, ma la configurazione di rete è in realtà ancora più semplice, quindi verrà descritto in dettaglio qui. Quindi, apri la cartella "rom", vai al tuo sistema preferito useremo "nes" in questo esempio e copia qualsiasi file ROM in quella cartella.

    Abbiamo copiato uno dei nostri giochi di ruolo preferiti, Crystalis, come il nostro test ROM. Una volta aggiunti i giochi, è necessario riavviare RetroPie o, più specificamente, l'interfaccia Emulation Station sottostante. Sul tuo Pi, premi il pulsante B sul controller per tornare al menu principale, quindi premi il pulsante Start per aprire il menu principale, come mostrato di seguito.

    Seleziona "Esci". Seleziona "Riavvia EmulationStation" e conferma di voler veramente riavviarlo. Quando si riavvia, improvvisamente non ci sarà solo una voce per "RetroPie" nella GUI principale, ma perché abbiamo aggiunto le rom alla directory "nes" vedrete una voce per il Nintendo Entertainment System. Questo è un passo fondamentale nella configurazione di qualsiasi emulatore su RetroPie.

    Romflix : il Netflix del Retrogamer

    Ci sono tonnellate di emulatori per diverse piattaforme di videogiochi installate di default, ma non appariranno nell'interfaccia finché non aggiungerai almeno una ROM alla loro directory "rom".

    Premi il pulsante A per vedere i giochi disponibili. Seleziona il gioco che desideri giocare l'unico gioco nel nostro caso e premi nuovamente A. A questo punto, puoi giocare come se stessi giocando all'originale. Sentiti libero di ripetere questo passaggio per i giochi SNES, i giochi Genesis e qualsiasi altro sistema tu voglia giocare.

    Ma se vuoi sfruttare appieno l'esperienza "Ho costruito la mia NES Classic", ci sono alcune funzionalità extra che dobbiamo sfruttare: copertine che rendono la tua libreria carina e facile da browser , shader che fanno sembrare il gioco più retro sulla tua TV moderna e salva stati che ti consentono di salvare il gioco, anche se il gioco originale non lo supporta. Tutte queste funzioni sono incluse nella versione ufficiale di NES Classic.

    Aggiungi la copertina alla tua biblioteca Una volta che hai copiato un sacco di giochi nella tua cartella "rom", torna al menu NES dove abbiamo appena lanciato il nostro gioco di prova , premi il pulsante Start per aprire il menu, quindi seleziona "Scraper". Nella schermata successiva, puoi regolare le impostazioni.

    Puoi disattivare le valutazioni se vuoi l'abbiamo lasciato acceso. Quindi seleziona "Scrape Now". Poiché questo è il nostro primo scrap, passa il filtro a "Tutti i giochi". Per impostazione predefinita, il raschietto è impostato per utilizzare solo il sistema in cui è stato caricato in questo caso, NES , quindi non è necessario modificare nulla.

    Infine, assicurarsi che "Utente decide sui conflitti" sia attivato. L'unica ragione per cui non vorrai usare quell'impostazione è se avessi centinaia di giochi da analizzare e non volessi confermare manualmente ciascuna selezione dovresti, comunque, tornare indietro e correggere manualmente eventuali conflitti in un secondo momento, partita dopo partita.

    Quando sei pronto, seleziona "Start".

    Steven Selph’s Scraper

    Mentre il sistema funziona, ti verrà richiesto di confermare ogni selezione anche se c'è un solo plettro. Premi A una volta selezionato il gioco corretto. Quando avrà finito, avrai una collezione di giochi ben organizzata. Ottieni quella vibrazione CRT Old School con Smoothing e Shader Una cosa che potresti notare immediatamente dopo aver giocato a un gioco è la sua vivacità e la nitidezza della grafica.

    Infatti, caricando il nostro gioco demoCrystalis, la prima cosa che ho notato è che i colori erano molto più luminosi e le linee erano molto più nitide di quanto ricordassi. Il motivo principale di questa disparità è il modo in cui le immagini vengono visualizzate su uno schermo digitale rispetto a un display CRT analogico. Il monitor del computer e l'HDTV presentano il gioco con un perfetto rapporto 1: 1 pixel-per-pixel, mentre il vecchio display CRT era basato su fosforo con un'immagine più morbida e "luce" colorata sui singoli punti sullo schermo.

    Non sei sicuro che sia qualcosa a cui tieni?

    Confrontiamo le immagini catturate dallo stesso gioco nello stesso momento con effetti diversi applicati. Per prima cosa, diamo un'occhiata a come è stato il primo momento giocabileCrystalis guarda senza shader o smoothing. Si noti che le linee sono tutte molto nitide, significativamente più nitide di quanto probabilmente si ricordi se si è giocato il gioco originale sull'hardware originale.

    Se ti piace questo aspetto nitido con spigoli vivi, allora con tutti i mezzi gioca il gioco in questo modo. Diamo un'occhiata a come appare il gioco con la grafica lisciata usando l'algoritmo di smoothing. Se stai usando un Pi più vecchio, questa è una grande opzione in quanto l'algoritmo di smoothing a differenza degli shader mette poco o nessun carico sulla GPU.

    Guardando questo sul monitor del tuo computer o su un dispositivo mobile con uno schermo nitido ad alta risoluzione, potresti pensare "Sembra Stai indietro e guarda le rocce sul bordo dell'immagine rispetto alla prima immagine e vedrai cosa intendo. Infine, è possibile utilizzare gli shader per creare effetti CRT come le linee di scansione e anche una leggera distorsione poiché la parte anteriore dei display CRT era leggermente curvata nella maggior parte dei casi.

    Ecco un semplice shader CRT applicato. Di nuovo, se visto in un confronto ravvicinato come quello che abbiamo qui, l'effetto sembra pronunciato proprio come se tu fossi seduto molto vicino a uno schermo CRT.

    In Pi, premere il pulsante B sul controller per tornare al menu principale, quindi premere il pulsante Start per aprire il menu principale, come mostrato qui di seguito. Premere il pulsante A vedere i giochi disponibili.

    A questo punto, è possibile riprodurre il gioco, proprio come il gioco originale. Queste sono tutte le funzioni incluse nella gazzetta ufficiale NES Classic. Nella schermata successiva, è possibile regolare le impostazioni. È possibile alternare le valutazioni fuori, se si desidera si. Premere Una volta selezionato il corretto gioco.

    Come poter aggiungere le cover alle nostre roms su webMAN Mod

    Quando è finito, avrete un ben organizzato di raccolta di giochi. La principale ragione di questa differenza è il modo in cui le immagini vengono visualizzate su un display digitale contro analogico display CRT.

    Non sono sicuro se questo è qualcosa che ti interessa? Proviamo a confrontare le immagini catturate dallo stesso gioco nello stesso momento con vari effetti applicati. Si noti che le linee sono tutte molto croccanti, significativamente più nitide rispetto a voi probabilmente ricordano se hai giocato il gioco originale su hardware originale.

    Se ti piace questo look più nitide, con spigoli vivi, quindi con tutti i mezzi giocare il gioco in questo modo. Ecco un semplice CRT shader applicato. Ma quando viene visualizzato a distanza, sembra molto naturale.

    Che sembra che il gioco mi ricordo!

    Anche se RetroPie è dovuto spedire con shader già precaricati, nella nostra esperienza, è necessario aggiornare manualmente il shaders elenco che avrete bisogno di una connessione internet, quindi collegare il cavo Ethernet ora, se non lo è già.

    Attendere la fine del processo.

    Una volta che il processo è completo di colpire il tasto Esc sulla tastiera o il pulsante B sul controller per tornare al menu tutto il modo per il menu principale. Qui è possibile scegliere di configurare gli shader e lisciatura su un emulatore-emulatore di base, o applicare universalmente. Se stai cercando di decidere tra i due, ricordate che la smussatura è molto più leggero Pi risorse di shader.

    Se si desidera utilizzare gli shader, si dispone di due passi. Dal menù laterale di VLC selezionate "Rete locale", poi la risorsa di rete e il file audio o video! I filmati in p si vedono fluidi e anche i sottotitoli sono supportati. Dato che il menu dell'installer cambia spesso nel tempo, l'importante in questa fase è cercare l'opzione USB Drive.

    Dato che il menu dell'installer cambia spesso nel tempo, l'importante in questa fase è cercare la SD Card inserita nel PC. Durante la prima accensione, non fate nulla. Non badate alle scritte che compaiono non vi è richiesta nessuna azione.


    Nuovi post