Chrisadamo

Chrisadamo

SCARICARE FARI ACCESI BATTERIA


    Un “semplice” basso livello di carica della batteria auto può avere diverse cause: l'utilizza prolungato dello stereo, i fari accesi con il motore. Se per caso le dovessi lasciare accese, a volte arrivo a casa stanchissimo, a vostro parere l' indomani mi ritroverei la batteria a 0? grazie in. La batteria dell'auto si può scaricare per diversi motivi: dispersione di corrente, luci o fari dimenticati accesi oppure, da non sottovalutare, l'età. Come da titolo, da cogl.. ho lasciato le luci accese con le chiavi Per una scarica non è necessario assolutamente sostituire una batteria!.

    Nome: fari accesi batteria
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 21.64 MB

    Auto ed Allestimento: Coupe Turbulence cc Il mio consiglio è che se avete un caricabatteria, in genere questa ha due modalità di carica: 1 lenta ed 1 veloce. Se ce l'hai usa la carica lenta In teoria, se avete un alimentatore con la possibilità di regolarlo in corrente Cioè se è da 80A caricatela con ampere al massimo.

    In tutti i casi stappate i vari tappi dell'acido perchè la batteria potrebbe far bollire o scaldare l'acido, se avete i tappi smontabili ovviamente. In questo caso in circa 1 settimana dovreste poterla recuperare. La carica della batteria si dovrebbe ristabilire in questo caso.

    Clicca per allargare Non sono affatto d'accordo.

    Quando uno scende dall'auto dopo aver tolto la chiave, deve essere tranquillo che non gli possano succedere scherzi da prete. Stai attento che ogni volta che scendo devo controllare che tutto sia spento: luci interne, luci esterne, autoradio, ventilatore, lunotto termico, aria condizionata E' l'auto ad essere al servizio di chi guida e la mia intelligenza e il mio tempo non devono perdersi in queste fregnacce, quando basta mettere tutti i servizi sotto chiave.

    Le cose semplici sono sempre le migliori e, in questo caso, le più sicure.

    Se la batteria non è sigillata, ossia ha tappi convenzionali che possono essere svitati, mai azzardarsi a metterci le mani.

    Entrambe le vetture sia quella con batteria scarica, sia quella con batteria carica dovranno essere spente.

    Prendete il cavo rosso e collegatene i morsetti ai due poli positivi delle due differenti batterie auto. A questo punto, il motore dovrebbe partire.

    Scollegate prima il cavo nero e poi quello rosso. Se la vostra batteria ha un range superiore, acquistatene uno idoneo, altrimenti non riuscirete a ricaricarla! Vediamo insieme come fare.

    I più fortunati non dovranno impugnare nessuna chiave. Collegatela al caricabatterie per 24 ore.


    Nuovi post