Chrisadamo

Chrisadamo

SCARICARE QUICKOFFICE

Posted on Author Jur Posted in Libri


    Contents
  1. Categoria: quickoffice
  2. Google offre gratuitamente “Quickoffice Pro per iPhone” ai clienti “Apps for Business”
  3. Segui il Doc in diretta su Facebook:
  4. Problemi noti

Altri sistemi. Scaricare la versione per Android. Quickoffice è un'applicazione gratuita di Google che offre di creare e di modificare vari documenti, come fogli di . Quickoffice è un'applicazione gratuita di Google. Consente di creare e modificare documenti, fogli di lavoro e presentazioni su telefoni e tablet Android e iOS. Con Quickoffice - Google Apps si possono facilmente creare e modificare tutti i documenti Word, Excel e PowerPoint nei loro rispettivi formati (DOCX, XLSX. download quickoffice - google apps android, quickoffice - google apps android, quickoffice - google apps android download gratis.

Nome: quickoffice
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 34.41 Megabytes

La nuova versione del programma, che tra l'altro permette anche la visualizzazione dei file PDF, è stata resa compatibile non solo con i dispositivi Android scaricabile a costo zero da Google Play ma anche con gli Apple iPhone ed iPad il download, altrettanto gratuito, è possibile da iTunes. La società di Page e Brin, con l'evidente obiettivo di spiazzare la concorrenza, elimina la principale restrizione che aveva sino ad oggi caratterizzato QuickOffice.

In precedenza, infatti, l'applicazione poteva essere usata esclusivamente come visualizzatore di file mentre, per poter creare documenti in formato Microsoft Office, era necessario versare una quota di registrazione. Non solo. Google farà anche un utile regalo agli utenti della nuova versione di QuickOffice: chi installerà l'applicazione sul proprio dispositivo e la utilizzerà per effettuare almeno un login al proprio account Google entro il prossimo 26 settembre riceverà 10 GB di spazio in più sul servizio Drive.

Il quantitativo di spazio si andrà ad aggiungere a quello già messo a disposizione da Google nel caso degli account gratuiti, 15 GB: Google unifica tutti i servizi: 15 GB di spazio per tutti. L'"accredito" dei 10 GB addizionali non avverrà immediatamente ma sarà erogato nel giro di qualche settimana.

Presentazioni multimediali Keynote si presenta, come nei casi precedenti, con la solita interfaccia proposta da Apple: apertura di file e creazione nuovi bianchi o basati sui tanti modelli.

Categoria: quickoffice

Sulla sinistra abbiamo le varie miniature che possono essere spostate tra loro in maniera molto semplice e intuitiva, sotto di esse un pulsantino ci permette di aggiungerne di nuove in base al modello scelto per la presentazione.

Le impostazioni di modifica degli elementi tramite il pennellino sono pressoché le stesse viste per le applicazioni precedenti, con l'aggiunta della possibilità di spostare indietro e in avanti di livello gli elementi nella diapositiva; per quanto riguarda invece la possibilità di aggiungere file multimediali troviamo la piacevole sorpresa di poter aggiungere alle presentazioni perfino i video salvati nel rullino fotografico.

Altro piccolo neo dell'app di Apple è la poca scelta di forme, esse sono le stesse presenti in Numbers e Pages mentre in questo caso poteva essere utile avere a disposizione una maggiore varietà di frecce e diagrammi, cosa che è invece presente nell'app di Google. Inoltre non è possibile aggiungere una traccia audio come è possibile fare su Powerpoint o Keynote per Mac.

Per il resto il tutto funziona bene e rende semplice le creazione delle più varie presentazioni. In Quickoffice la prima cosa che notiamo dopo aver utilizzato Keynote è che mettendo l'iPhone in landscape scompaiono i pulsanti per gestire la formattazione dei vari elementi, cosa che accade anche sui fogli di calcolo e sui documenti di testo, ma con essi viene più naturale lavorare in portrait ovviamente l'iPad è escluso da questo discorso.

Costretti quindi a e tenere il dispositivo in orizzontale, al contrario delle aspettative la grafica si presenta in modo pulito ed è comodo arrivare a tutti gli elementi.

Google offre gratuitamente “Quickoffice Pro per iPhone” ai clienti “Apps for Business”

Le miniature sono in basso e possiamo eliminarle premendo sull'icona "x" su Keynote dovevamo tenere premuto sulla miniatura e cliccare elimina dal menù a comparsa. La navigazione tra di loro ci è parsa abbastanza fluida su iPhone e solo leggermente più scattosa su iPad mini sarà per iOS 7 non ancora ottimizzato? Abbiamo infine la possibilità di inserire una grande varietà di forme e diagrammi, i quali possono essere utili per creare mappe concettuali dei generi più vari.

Le modifiche del testo e del paragrafo sono le stesse viste per i fogli di calcolo e i documenti e anche in questo caso troviamo la possibilità di spostare indietro e avanti di livello gli elementi della diapositiva.

Il vero punto di forza di quest'app sono invece le note, a cui ci si arriva tramite uno slide dal basso e sono visualizzabili insieme alla diapositiva.

Inoltre le diapositive a cui abbiamo aggiunto delle note sono riconoscibili tramite l'icona con la matita visibile in basso la quale è diversa rispetto a quando non ci sono note.

Successivamente, accedi a tale unità dall'applicazione Quickoffice ad esempio, Drive, "Il mio iPhone" o "Il mio iPad" e individua il file aggiornato. Apri il riquadro dei dettagli di quel file facendo clic sulla freccia blu accanto al file aggiornato, seleziona "Apri in" e scegli il tuo servizio cloud preferito.

Per gli utenti Android: potresti essere in grado di salvare il file aggiornato direttamente nel servizio cloud facendo clic su "Salva". In alcuni casi, il salvataggio diretto sul servizio cloud non è possibile. In tal caso, puoi salvare il file aggiornato in locale sul tuo telefono o tablet.

Successivamente, apri l'applicazione del servizio cloud, vai alla funzione di caricamento e scegli il file salvato in locale sul telefono o sul tablet. Il file aggiornato verrà caricato nell'applicazione del servizio cloud. In questo modo potresti avere due copie del file in tale applicazione: l'originale e la versione modificata in Quickoffice.

È stato utile?

Segui il Doc in diretta su Facebook:

Contenuti e informazioni di questa guida Esperienza generale con il Centro assistenza Successiva Quickoffice Problemi noti Quickoffice non è più disponibile per il download.

Continuiamo a lavorare per risolvere i problemi che sorgono in Quickoffice. Tutte le informazioni disponibili sullo stato del problema verranno pubblicate qui.

Quickoffice per iOS: l'inserimento di caratteri accentati con una tastiera bluetooth sposta il cursore Puoi riscontrare questo problema quando utilizzi una scorciatoia da tastiera per immettere un carattere accentato con una tastiera bluetooth. Al momento stiamo lavorando su questo problema e pensiamo che sarà risolto in una prossima versione.

Ti ringraziamo per la pazienza che vorrai dimostrare. Se stai utilizzando una versione scaduta di Quickoffice, è possibile che si verifichi un blocco anomalo invece che movimenti imprevisti del cursore.

Problemi noti

Esegui l'aggiornamento alla versione più recente di Quickoffice per evitare questo problema. Quickoffice per Android: impossibile accedere o salvare file che si trovano su una scheda SD rimovibile Puoi riscontrare questo problema se il produttore del tuo dispositivo ha limitato l'accesso in scrittura alle schede SD rimovibili.

Produttori conosciuti: Toshiba. Per evitare questo problema memorizza i file in un account cloud come Google Drive o nella memoria interna del tuo dispositivo.

Ritardo tra l'immissione del testo e la sua comparsa sullo schermo Si tratta di un problema noto a cui stiamo lavorando per trovare una soluzione. Per ridurre il manifestarsi del problema: Riduci la dimensione del file Salva come file docx, xlsx o pptx da un computer Usa immagini a bassa risoluzione Rimuovi i contenuti non supportati come macro, tabelle pivot, smart art e audio o video incorporati Chiudi le applicazioni in background Dispositivi iOS: tocca due volte il tasto Home per aprire l'elenco delle applicazioni attualmente in esecuzione.

Dispositivi Android 3.


Nuovi post