Chrisadamo

Chrisadamo

DOPO CHIUSURA MEGAUPLOAD DOVE SCARICARE

Posted on Author Mizshura Posted in Multimedia


    Megaupload è stato un sito web di file hosting internazionale, di proprietà di Il tempo di attesa prima di poter scaricare il file richiesto era di 45 s per gli utenti non Ogni file caricato anonimamente era eliminato dopo 20 giorni di inattività, per gli I motivi che hanno portato alla chiusura di Megaupload sono ancora poco. Dopo la chiusura di megaupload è la volta di FileSonic, altro popolare servizio In sostanza il sistema è preferibile in ambito professionale dove hai bisogno di sicurezza per Nessun periodo di attesa per scaricare i file [I]altra buona cosa[/I]. Dopo la chiusura di Megaupload, si sa, scaricare è diventato sempre più difficile. Infatti la sua chiusura da parte dell'FBI ha scatenato una. Megaupload è uno dei più noti e più imponenti archivi di film, musica e sulle sue pagine e facendosi pagare da gli utenti che vogliano scaricare più di In un comunicato pubblicato poco prima della chiusura, Megaupload.

    Nome: dopo chiusura megaupload dove
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 47.19 MB

    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info TheQ. Fra i pù famosi hotfile ora in pagina bianca e filecrop. Io non ho capito invece cosa ha di diverso mediafire da tutti questi siti che sono stati uccisi oppure hanno fatto harakiri La sostanziale differenza è che mediafire offre prevalentemente un servizio incentato all'incentivo premium per uplodare, piuttosto che scaricare, funzionalità con limitazioni pressochè assenti e nessun incentivo a moltiplicare il numero di download attraverso premi in denaro o altro.

    In sostanza il sistema è preferibile in ambito professionale dove hai bisogno di sicurezza per l'archiviazione, quindi paghi il premium, ma permetti ai vari dipendenti di scaricare tranquillamente i file contenuti ovunque si trovano.

    Non ha perso tempo il gruppo di hacker Anonymous: ha colpito i siti web di organizzazioni che negli Stati Uniti difendono i diritti d'autore per la cinematografia Mpaa e la musica Riaa. Nel mirino anche l'etichetta discografica Universal music group e il ministero della Giustizia Usa.

    In particolare, ha pubblicato su internet l'indirizzo privato e i nomi dei familiari dell'amministratore delegato di Mpaa, Chris Dodd.

    Per le incursioni informatiche ha adoperato un software, Loic, in grado di utilizzare la potenza di calcolo di altri computer per attacchi online, all'insaputa degli utenti.

    In Italia circa 6 milioni di persone utilizzano i cyberlocker come Megaupload. A fornire il dato è la Fimi Federazione industria musicale italiana , specificando che Megaupload era di gran lunga il cyberlocker più usato, con circa 1,7 milioni di utenti, contro i mila di eMule.

    Tra i servizi potenzialmente illegali utilizzati per scaricare musica e altri contenuti digitali, i cyberlocker sono preceduti solo da BitTorrent, con 8 milioni di utenti. Fra i pù famosi hotfile ora in pagina bianca e filecrop.

    Io non ho capito invece cosa ha di diverso mediafire da tutti questi siti che sono stati uccisi oppure hanno fatto harakiri La sostanziale differenza è che mediafire offre prevalentemente un servizio incentato all'incentivo premium per uplodare, piuttosto che scaricare, funzionalità con limitazioni pressochè assenti e nessun incentivo a moltiplicare il numero di download attraverso premi in denaro o altro.

    In sostanza il sistema è preferibile in ambito professionale dove hai bisogno di sicurezza per l'archiviazione, quindi paghi il premium, ma permetti ai vari dipendenti di scaricare tranquillamente i file contenuti ovunque si trovano.

    Avete mai provato a scaricare da un qualunque filehosting con indirizzo ip pubblico fisso e condiviso tra migliaia di pc?


    Nuovi post