Chrisadamo

Chrisadamo

SCARICA CONDENSATORE AMPLIFICATORE

Posted on Author Majar Posted in Multimedia


    Contents
  1. Come scaricare i condensatori in Amplificatori
  2. La mia GT scarica la batteria
  3. Condensatori - i guasti e gli effetti parassiti
  4. montaggio condensatore

Come scaricare i condensatori in Amplificatori Ogni volta che si lavora sulla circuiteria elettronica di un amplificatore, è importante prendere precauzioni. Mi capita spesso di mettere mano su dispositivi con alimentatori switching e relativi condensatori da V, oltre che su amplificatori di potenza. Primo consiglio: non scaricare mai i condensatori con le dita, ne ho toccato . Quindi è possibile che, avendo scollegato l'amplificatore dalla. Salve vorrei sapere un buon modo per scaricare i condensatori elettrotici da volt che si trovano negli ampli a valvole, fino ad oggi usavo.

Nome: condensatore amplificatore
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 69.30 MB

Pagina 1 di 2 1 2 Ultima Vai alla pagina: Risultati da 1 a 10 di Auto Orientali: Giapponesi, Coreane Discussione: caricare il condensatore.

Altrimenti la procedura standard è utilizzare una resistenza o al massimo una lampadina da interporre tra il cavo di alimentazione e il polo del condensatore.

Ad esempio se hai messo un fusibile sul cavo positivo che va al condensatore, prima di attaccare il fusibile, metti al posto di quest'utlimo, la resistenza che ti viene fornita al momento dell'acquisto, o comunque una qualsiasi resistenza anche una lampadina 12V se vuoi. Vedrai che il condensatore inizierà la procedura di carica indicata con dei lampeggiamenti dei led, delle lucine, o non so, dipende dal condensatore ad ogni modo dopo pochi secondi dipende dalla capacità del condensatore e dalla reistenza dovrebbe essere carico e riceveresti il segnale di carica

Che dici?

E ora quando sgancio lo standby fa un fruscio fotonico e una EL34 si surriscalda a manetta e diventa blu Su quest'ultimo presta particolare attenzione: osserva bene che non sia gonfio o staccato, è facile che sia andato in perdita. Fagli magari una foto e fammela vedere.

Sono a Genova Per fare le prove ho messo su delle valvole vecchie per non sfondare quelle buone.

E ora mi pare gestibile. Ma fa un fruscio fortissimo e le valvole comunque si colorano di blu E mi sono accorto che il volume è altissimo La resistenza da 44 cos'è? Non è un valore standard, è forse 47K? E' un ottimo metodo per verificare se il problema è nel pre o nel finale. E conviene sempre partire dal finale p.

Buongiono santo vicky La Resistenza da 47K avevi ragione ho verificato i colori e dovrebbe essere proprio da 47K, non Non riesco a capire Allego foto La resistenza è 47K giallo,viola,arancio. Ti da' il valore sballato probabilmente perchè ha qualcosa in parallelo che fa falsare la misura.

Come scaricare i condensatori in Amplificatori

Se vuoi provarla bene, disslda il filo rosso e misurala, se è ok cosa che immagino , bisogna cercare da un'alltra parte. Gli risaldi il rosso, togli le el34 e la rimisuri.

Se non cambia niente, dissalda da una parte C3 e rimisuri la resistenza. Verifica anche i cablaggi che vanno ai pin 5 delle EL34, mica che ci sia qualche corto verso massa. In linea di massima, con EL34 smontate, ampli spento, andando col tester a misurare quella resistenza e aspettando un attimo c'è in parallelo C3, devi aspettare un attimo che si carichi, rispetta le polarità coi puntali del tester, rosso su positivo di C3 devi avere circa una 40ina di Kohm se non 47K.

Non sono sicuro di aver capito tutto C'è un cavo rosa che collega il pin 5 delle due valvole. Poi su ognuno dei pin 5 c'è un paralellepipedo bianco con scritto "dh 1K" che unisce pin5 con pin 3 Inoltre dal pin5 di una sola delle due valvole parte un cavo giallo che va sulla scheda del Finale.

Pin 2 alla resistenza e pin 3 all'altro capo di dov'era R In effetti 3 pin mi sembravano troppi Tester alla mano funziona..

Foto: vai al link P. La massa sullo chassis è anche collegata con un filo nero alla scheda del finale. Lascia solo i due che vanno alla res. Altro test Ho acceso l'ampli senza EL Il mio tester ha come scala massima V Il C3 invece non mi da alcun volt Questo ai primi istanti dall'accensione, poi quando le altre valvole si scaldano ECC83 e 81 iniziano a consumare corrente e la tensione si stabilizza a valori leggermente più bassi.

OOps, leggo ora: il tuo tester ha portata max Vcc?? Allora i che leggi non sono volt, ma l'indicazione di fuori portata del tester C3, rifai la misura dopo aver tolto il filo del pot a massa che ti ho descritto prima.

La mia GT scarica la batteria

Allora buone notizie! Inizia ad avere un senso Messo a posto il potenziometro ora funziona tutto come dovrebbe L'ampli suona. Ma è molto rumoroso. Se metto la chitarra sul Return invece è perfettamente silenzioso e suona pulitissimo. Avrei detto il contrario Quindi c'è qualche magagna sul pre Già che c'ero, ho dato una regolata al bias. Il plate voltage è a V. Ha 2 EL34 ma eroga solo 30W Hai fatto misure con oscilloscopio e generatore di funzioni o a orecchio?

MI pare hai già messo i uF al posto dei 47uF giusto?

Condensatori - i guasti e gli effetti parassiti

E' che avendo 2 EL34 uno si aspetterebbe 50W Ho trovato anche uno schema dettagliato del solo pre: vai al link Vista di insieme: vai al link Dettaglio Finale: vai al link Dettaglio Pre Sx: vai al link Dettaglio Pre Dx: vai al link.

Ciao Sono stato impegnato tutto pomeriggio e riesco a risponderti solo ora.

Innanzitutto se non vuoi sentire in altoparlante il rumore mentre fai le prove puoi o lasciare il finale in standby e toglierlo solo quando devi verificare e è sparito oppure inserisci un jack nel return e lo togli quando ti serve sentire nello speaker.

In entrambi i casi dovrai avere circa dai 24 ai 30Vcc 2 Poi misurerei la tensione di alimentazione del pre. Per misurarle devi mettere il puntale nero tester a massa e col punt. Pre dx, di fianco a dx dei due led rossi in basso. Se non hai una delle due tensioni è probabile che ci sia qualche corto e sarà da cercare.

Guarda questo:SCARICARE SPEEDSIM

Ampli spento. Devi svitare tutti i bulloni dei pot e dei jack, sfili lo stampato e lo ribalti, verifica sui quei componenti che possono essere sollecitati meccanicamente ovvero jack e potenziometri che le saldature siano ok. Usa una lente e mentre verifichi muovi il componente. Sugli stampati di quegli anni, non a fori metallizzati, è un caso frequentissimo il reoforo del componente che tocca e non tocca lo stagno di saldatura.

montaggio condensatore

Piuttosto rifai le saldature di tutti i jack e tutti potenziometri. Una prova per verificare la loro efficienza è quella di premere quella linguettina con un cacciavitino e vedere se il difetto scompare.

Mi sembra una modifica non di casa madre…. Anche questinon mi sembrano originali marshall. Mi sono accorto che il rumore c'è solo sul canale pulito. Mettendo il boost è quasi silenzioso in realtà il boost è leggermente rumoroso, ma di sua natura immagino.

Ti spiego Su questo ampli quasi tutto fanno quello che chiamano "C13 Mod", si tratta in pratica di staccare un piedino del condensatore C Questo l'avevo fatto settimane fa, e migliora sensibilmente il canale pulito.

I capucci neri a sinistra sono opera di qualcuno prima di me. In pratica tutti i cavi che andavano alle masse del trasformatore sono stati giuntati con questi cavi neri che hanno nel capuccio ognuno un fusibile Auto Orientali: Giapponesi, Coreane Discussione: caricare il condensatore. Altrimenti la procedura standard è utilizzare una resistenza o al massimo una lampadina da interporre tra il cavo di alimentazione e il polo del condensatore.

Ad esempio se hai messo un fusibile sul cavo positivo che va al condensatore, prima di attaccare il fusibile, metti al posto di quest'utlimo, la resistenza che ti viene fornita al momento dell'acquisto, o comunque una qualsiasi resistenza anche una lampadina 12V se vuoi.

Vedrai che il condensatore inizierà la procedura di carica indicata con dei lampeggiamenti dei led, delle lucine, o non so, dipende dal condensatore ad ogni modo dopo pochi secondi dipende dalla capacità del condensatore e dalla reistenza dovrebbe essere carico e riceveresti il segnale di carica Spero si sia capito il procedimento, ad ogni modo l'importante è che interponi una qualsiasi resitenza, altrimenti c'è il rischio che ti fa il botto Re: caricare il condensatore a me mi hanno parlato di 10 ore di carica Re: caricare il condensatore.


Nuovi post