Chrisadamo

Chrisadamo

MUSICA ILLEGALMENTE SANZIONI SCARICARE

Posted on Author Nishakar Posted in Musica


    Cosa dice la legge a proposito del. Lo streaming di film online comporta sanzioni di tipo diverso: dai € per il Dello streaming illegale di film e telefilm, del download di brani musicali, Non è così invece nei casi in cui, oltre a scaricare illegalmente un. La Polizia di Stato rammenta le disposizioni di legge sul download di materiale protetto dal diritto d'autore. Da SoundCloud a Amazon Music, passando per Jamendo e numerose altre piattaforme, oggi il download legittimo di musica è una realtà consolidata con la.

    Nome: musica illegalmente sanzioni
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 41.15 MB

    Posted by Avv. Tommaso Rossi Arrivano i numeri del Download illegale di musica in Italia. Sviscerando i dati possiamo rilevare come 77 connessioni residenziali su in totale sono 13,9 milioni ha scaricato illegalmente dei file. Prima fra tutte il blocco dei siti che diffondono i torrent come Pirate Bay, Torrent Reactor, KickassTorrent e molti altri. Il copyright il rete come viene tutelato?

    Cosa rischi scaricando, caricando o guardando illegalmente serie tv e film in streaming

    E le sanzioni penali previste per il download illegale? Viene punito con una multa da 51 a 2.

    Questa sanzione si applica a chi effettua la detenzione per la vendita o la distribuzione, commercio, noleggio, cessione a qualsiasi titolo, proiezione in pubblico, trasmissione a mezzo radio o televisione di materiale pirata su qualsiasi supporto non contrassegnato con il bollino SIAE o contrassegnato con bollino contraffatto. Una volta risaliti al computer tramite il quale sono state compiute le violazioni della legge, resta il problema di stabilire quale persona lo ha effettivamente utilizzato illecitamente.

    Ma come fanno le Autorità a risalire al responsabile delle violazioni? Nel caso di IP fissi, è immediato stabilire chi è il titolare del collegamento.

    Nel caso di IP variabili, come nelle ipotesi delle vecchie e ancora diffuse connessioni in dial-up via modem, occorre vedere, al momento in questione, chi, tra gli utenti del provider, aveva assegnato quel tale indirizzo IP.

    Un film da 50 euro, potrebbe valere,amministrativamente, euro.

    Ma il minimo per ogni singolaopera è pur sempre euro. Pur ricordando gliabbattimenti per il pagamento in misura ridotta ai sensidella l. Non possiamo certogiudicare da quelle poche righe.

    Iscriviti alla newsletter di VICE:

    Ma veniamo al secondo problema. Ho detto che un semplice"scaricatore" non corre questo rischio.

    Scaricare soltanto è amministrativo. Non penso sia inutile ricordare che con lastragrande maggioranza dei client P2P non è possibilescaricare e non mettere automaticamente in condivisione.

    Dunque, come già parimenti detto, quella del merodownloader è una figura quasi del tutto teorica,abbastanza distante da quella pratica che il legislatore nonsembra aver tenuto presente nel trattare il fenomeno,criminalizzando condotte tecnicamente necessitate o,addirittura, inconsapevoli.

    In buona sostanza, di fatto chi scarica deve mettere in contodi vedersi costretto a ricorrere anche a quella oblazione dicui dicevo sopra. Come abbiamo visto, l'art. Ma quali sono le sanzionipenali cui vanno aggiunte quelle amministrative?

    Semplicemente, come dice lo stesso articolo, quellecontemplate "delle disposizioni previste nella presentesezione".

    E nella Sezione "Difese e sanzionipenali" è compreso anche l'art.

    Il risultato, francamente aberrante ed iniquo, è chechi mette in condivisione senza scopo di lucro oltre atrovarsi di fronte al penale pur lieve rispetto agli altricasi potrebbe, per eccesso di zelo, essere punito, in viaamministrativa, nella stessa misura prevedibilmente elevata di chi pone in essere condotte lucrative, imprenditoriali ocommerciali. Il condizionale è d'obbligo e tutto dipende dalsignificato che si attribuisce al secondo comma dell'art.

    Tale disposizione, infatti, fissa unadeterminata cifra "per ogni violazione e per ogniesemplare abusivamente duplicato o riprodotto".


    Nuovi post