Chrisadamo

Chrisadamo

DISPOSITIVO MEDICO 730 SCARICARE

Posted on Author Dairisar Posted in Sistema


    Contents
  1. Le spese sanitarie detraibili del quadro E del modello 730 2019
  2. Dispositivi medici detraibili nella dichiarazione dei redditi 2019
  3. Guida alla detrazione dei dispositivi medici: ecco come comportarsi
  4. Edizioni locali

Elenco dispositivi medici detraibili dalla dichiarazione dei redditi tramite modello e Unico, cosa sono e come funziona la detrazione. Che documentazione serve per detrarre i dispositivi medici nel ? “Bella domanda” viene da dire, visto che il dubbio è uno dei più ricorrenti quando si tratta di. Come detrarre dal / e in Redditi persone fisiche l'acquisto o il noleggio di un dispositivo medico. L'elenco del Ministero della. La generica dicitura “dispositivo medico” sullo scontrino fiscale non consente . in caso di compilazione del modello , nello spazio riservato ai messaggi del.

Nome: dispositivo medico 730
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 14.61 MB

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviare a te pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Sant'Ignazio d'Antiochia. Ecco di seguito l'elenco dei più comuni.

Questo anche se non fiscalmente a carico. Tale beneficio spetta con riferimento alle sole spese correlate alle suddette patologie. Per ogni diversa tipologia di spesa sanitaria vi è una particolare documentazione che deve essere conservata per poter beneficiare della detrazione fiscale.

La detrazione spetta se la spesa è certificata da fattura o da scontrino fiscale c. Documento in cui devono essere specificati la natura, la qualità e la quantità dei prodotti acquistati nonché il codice fiscale del destinatario.

Sempre in tema di certificazione degli acquisti di medicinali , con la Risoluzione n. Oltre alle relative fatture, ricevute o quietanze, è necessaria anche la prescrizione del medico curante. Salvo che si tratti di attività svolte, in base alla specifica disciplina, da esercenti arti ausiliarie della professione sanitaria abilitati a intrattenere rapporti diretti con il paziente. Oltre alle relative fatture, ricevute o quietanze, occorre acquisire e conservare anche una certificazione del medico curante.

Per poter esercitare il diritto alla detrazione di spese sanitarie è necessario che le stesse siano state effettivamente sostenute e quindi rimaste a carico del contribuente. Si considerano rimaste a carico anche le Spese Sanitarie rimborsate :.

In queste ipotesi la detrazione delle spese è comunque riconosciuta, anche a fronte di un rimborso assicurativo. Ovviamente in queste ipotesi la detrazione viene riconosciuta, solo nei limiti sopra evidenziati, in quanto i contributi versati hanno già determinato un beneficio fiscale, essendo già stati esclusi dal reddito di lavoro dipendente dal datore di lavoro. Analogo principio vale anche nel caso di contributi deducibili in quanto versati dal pensionato a Casse di assistenza sanitaria istituite da appositi accordi collettivi , che prevedono la possibilità per gli ex lavoratori di rimanervi iscritti anche dopo la cessazione del rapporto di lavoro, continuando a corrispondere in proprio il contributo previsto, anche per i familiari fiscalmente non a carico, senza alcun onere per il datore di lavoro Risoluzione Le detrazioni indicate nei Righi E1, E2 ed E3 possono essere ripartite in quattro quote annuali di pari importo.

Anche per queste deve essere conservata a cura del dichiarante la documentazione debitamente quietanzata.

Con la Circolare n. Quindi, natura, qualità e quantità dei prodotti acquistati e codice fiscale del destinatario. Se tali informazioni mancano, si potrà indicare il codice fiscale a mano. Mentre le altre informazioni devono risultare da una documentazione rilasciata dal farmacista.

Le spese sanitarie detraibili del quadro E del modello 730 2019

In merito alla documentazione si precisa che, qualora la stessa sia redatta in lingua originale, è necessario allegare una traduzione in italiano. Nel caso di spese sostenute in valuta estera il cambio di conversione è dato, se il contribuente è in grado di provarlo, da quello effettivamente applicato per il pagamento della spesa. In caso contrario il contribuente dovrà applicare il tasso ufficiale di cambio nel mese in cui la spese è stata sostenuta.

In particolare, deve trattarsi di difficoltà tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione. In questo caso è sufficiente presentare il provvedimento definitivo decreto di concessione della pensione privilegiata.

Articolo 38 della Legge n. Se le prestazioni sanitarie sono rese da soggetti diversi dai medici, la detrazione è ammissibile solo a condizione che le prestazioni stesse:. In particolare, la Circolare ha previsto per le figure sanitarie elencate nel D.

Tuttavia, ai fini della detrazione, dal documento di certificazione del corrispettivo rilasciato dal professionista sanitario dovranno risultare la relativa figura professionale e la descrizione della prestazione sanitaria resa.

Scontrino che deve necessariamente contenere la descrizione del prodotto acquistato.

Dispositivi medici detraibili nella dichiarazione dei redditi 2019

E in ogni caso, in alternativa, la prescrizione del medico. In dettaglio, la spesa è detraibile solo se idonea a consentire la riconduzione alla categoria dei materassi antidecubito. Questo se rientrano nella classificazione nazionale dei dispositivi medici Risoluzione 29 settembre , n. Spesa non detraibile, anche se assunti a scopo terapeutico su prescrizione di un medico specialista Risoluzione 20 giugno , n. Spesa detraibile, in quanto equiparabile alle prestazioni sanitarie rese da un medico.

Guida alla detrazione dei dispositivi medici: ecco come comportarsi

Potendo i cittadini avvalersi di tali prestazioni anche senza prescrizione medica. Pertanto è possibile ammettere alla detrazione per spese mediche le prestazioni sanitarie rese da psicologi e psicoterapeuti per finalità terapeutiche senza prescrizione medica. Circolare 13 maggio , n. La Circolare n.

Attestazione che riguarda la prestazione sanitaria eseguita.

Nello stesso senso si è espressa la Circolare n. Spesa non detraibile. Sono invece detraibili le spese per prestazioni di osteopatia, riconducibili alle competenze sanitarie previste per le professioni sanitarie riconosciute, sono detraibili. Quindi il contribuente che decide di presentare il modello precompilato non deve preoccuparsi di caricare le spese degli scontrini fiscali parlanti e delle fatture mediche, in quanto già presenti nel modello precompilato.

Piuttosto, quello che il contribuente potrà fare è un controllo delle spese mediche e sanitarie caricate per riscontrare eventuali errori o mancanze di dati. Come arrivano al Fisco questi dati sulle spese mediche e sanitarie? Sono comunicati dalle farmacie e dai medici. Al contribuente è data la possibilità di negare l'autorizzazione alla trasmissione di questi dati per motivi di privacy.

Le istruzioni del modello indicano subito al contribuente quanti euro è possibile scaricare come spese mediche e sanitarie nel In quest'ultimo caso, infatti, il contribuente potrà "scaricare" un massimo di 6.

Ed in generale se il contribuente supera l'ammontare di Se le spese sanitarie indicate nei righi "E1 — Spese sanitarie", "E2 — Spese sanitarie per familiari non a carico affetti da patologie esenti" ed "E3 — Spese sanitarie per persone con disabilità" superano complessivamente i I contribuenti che nelle precedenti dichiarazioni hanno richiesto la rateizzazione delle spese sanitarie devono compilare il rigo E6.

In seguito dettaglieremo l'elenco delle spese sanitarie detraibili, ivi compreso i dispositivi medici detraibili. Nel caso il contribuente decida di non presentare il precompilato ma affidi la sua dichiarazione dei redditi ad un CAF o ad un professionista abilitato Commercialisti, Consulenti del lavoro, Ragionieri, ecc.

Il CAF o professionista verifica inoltre se il documento di spesa scontrino fiscale parlante oppure fattura del medico sia intestato al contribuente che espone in dichiarazione tale onere. Spese sanitaria non detraibili se il familiare supera il limite di reddito di 2. Fattura del medico o ricevuta medica senza bollo. Spese sanitarie persona deceduta. Tra le spese sanitarie detraibili rientrano anche quelle relative ad una persona deceduta, se sostenute dagli eredi dopo il suo decesso, anche se non era un familiare fiscalmente a carico.

Se le spese sono state sostenute da più eredi, ognuno di essi beneficerà della detrazione sulla quota di spesa effettivamente sostenuta Circolare Nel rigo E1 del quadro E — Oneri e spese del modello vanno dichiarate le spese sanitarie detraibili.

Tra le tipologie di spese ammesse alla detrazione ci sono le spese mediche generiche e di acquisto di farmaci anche omeopatici. I prodotti sopra descritti devono comunque essere acquistati presso le farmacie, che sono le sole autorizzate alla vendita dei medicinali Circolare Fanno eccezione a questa regola i farmaci da banco e quelli da automedicazione che, a seguito del D.

La detrazione spetta anche per le spese per i farmaci senza obbligo di prescrizione medica acquistati on-line da farmacie e esercizi commerciali autorizzati alla vendita a distanza dalla Regione o dalla Provincia autonoma o da altre autorità competenti, individuate dalla legislazione delle Regioni o delle Province autonome. Si precisa che in Italia non è consentita la vendita online di farmaci che richiedono la prescrizione medica. Cosa è lo scontrino parlante.

Nella compilazione del modello , rigo E1 colonna 2, vanno compresi tutti gli scontrini parlanti relativi a farmaci e medicinali acquistati nel Questa definizione prima di tutto obbliga il contribuente a far inserire nello scontrino della farmacia il proprio codice fiscale, ma inoltre vincola la stessa farmacia alla corretta indicazione del farmaco o del medicinale. Per quanto riguarda la qualità del prodotto, occorre che nello scontrino sia riportata la denominazione del farmaco Risoluzione Tenendo conto delle indicazioni del Garante della privacy Provvedimento del In caso di errata compilazione, il contribuente non ha diritto alla detrazione fiscale.

Le spese per prestazioni specialistiche si riferiscono alle prestazioni rese da un medico specialista nella particolare branca cui attiene la specializzazione Circolare Sono da ricomprendere tra le spese specialistiche detraibili , se eseguite in centri autorizzati e sotto la responsabilità tecnica di uno specialista, gli esami e le terapie di seguito elencati a titolo esemplificativo:.

Sono, inoltre, da ascrivere alla categoria delle spese specialistiche quelle sostenute per la redazione di una perizia medico-legale Circolare Ai fini della detrazione, quindi, non rileva la circostanza che le spese siano esenti da IVA secondo quanto chiarito con la Circolare Rientrano nella categoria delle spese sanitarie detraibili anche quelle di assistenza specifica , intendendosi per tali i compensi erogati a personale paramedico abilitato infermieri professionali , ovvero a personale autorizzato ad effettuare prestazioni sanitarie specialistiche ad esempio: prelievi ai fini di analisi, applicazioni con apparecchiature elettromedicali, esercizio di attività riabilitativa Circolare Le spese sostenute per le prestazioni sanitarie rese alla persona dalle figure professionali elencate nel DM 29 marzo , sono detraibili senza necessità di una specifica prescrizione medica ad esempio fisioterapista, dietista.

Ai fini della detrazione, il contribuente deve essere in possesso di un documento di certificazione del corrispettivo rilasciato dal professionista sanitario dal quale risulti la figura professionale che ha reso la prestazione e la descrizione della prestazione sanitaria resa. Le prestazioni del massofisioterapista sono detraibili solo se rese da soggetti che hanno conseguito entro il 17 marzo il diploma di formazione triennale.

La detrazione spetta a condizione che nel documento di spesa, oltre alla descrizione della figura professionale e della prestazione resa, sia attestato il possesso del diploma a tale data Circolare Le prestazioni rese da massofisioterapisti che hanno conseguito il diploma successivamente a tale data non sono detraibili, neanche in presenza di una specifica prescrizione medica.

La detrazione spetta in presenza di prescrizione medica che dimostri il collegamento tra la prestazione e la patologia per le spese relative a:.

Il rispetto delle medesime condizioni è richiesto per tutte le tecniche di procreazione medicalmente assistita ad es. La conservazione deve avvenire esclusivamente presso strutture trasfusionali pubbliche o individuate dalla disciplina vigente in materia.

Tali presupposti devono risultare dalla documentazione prodotta Risoluzione Oltre alle spese relative ai farmaci o alle prestazioni sanitarie dei medici, la compilazione dei righi comprende anche molte altre spese rientranti tra le spese sanitarie. Quando si parla di dispositivi medici si intende una categoria generica all'interno della quale sono comprese anche le protesi.

Per godere della detrazione è necessario che dal documento di spesa, quindi scontrino fiscale o fattura risulti chiaramente la descrizione del prodotto acquistato e il soggetto che sostiene la spesa.

Inoltre per poter beneficiare della detrazione fiscale è necessario che nello scontrino parlante o nella fattura ci sia appositamente indicato il soggetto che sostiene la spesa e qui basta il codice fiscale del contribuente e sia descritto il dispositivo medico.

Edizioni locali

In questo caso il contribuente non deve conservare anche la documentazione comprovante la conformità alle direttive europee del dispositivo medico acquistato Circolare Secondo la circolare n.

Sono detraibili anche le spese per apparecchiature mediche ad esempio macchinari di nuova generazione quali strumenti per la magnetoterapia, fasce elastiche con magneti a campo stabile, apparecchiatura per fisiokinesiterapia, apparecchio medicale per laserterapia qualora rientrino nel repertorio dei dispositivi medici CND Risoluzione La detrazione spetta anche se le predette spese mediche sono determinate applicando alla retta di ricovero una percentuale forfetaria stabilita da delibere regionali.

Esami del sangue ed altre prestazioni specialistiche. Sono comprese tra le spese detraibili anche le spese per prestazioni specialistiche e test di laboratorio come gli esami del sangue, Eag, Ecg, le risonanze magnetiche, le Tac, le radiografie, le ecografie, le dialisi, la cobaltoterapia, la iodioterapia, le sedute di neuropsichiatria e psicoterapia e le altre prestazioni specialistiche analoghe. La chirurgia plastica invece non rientra nei casi di detraibilità. La detrazione è applicabile su spese superiori a ,11 euro ed è prevista per tutti i contribuenti, non solo quelli con reddito basso.

Il limite massimo di detrazione per le spese sanitarie per i familiari non a carico è pari a 6.

Le spese dentistiche detraibili sono quelle che derivano da trattamenti volti a migliorare in generale lo stato dei denti, nulla da fare per le prestazioni con finalità meramente estetiche come sbiancamenti dentali e simili. Vediamo nel dettaglio quali sono:. Si possono inoltre detrarre le spese dentistiche derivanti da trattamenti di implantologia dentale.

Hai letto questo?MASTER 730 SCARICA

Nuovi post