Chrisadamo

Chrisadamo

I DATI NEL REGISTRO DI TRANSAZIONE POTREBBERO RISULTARE DANNEGGIATI SCARICARE

Posted on Author Mikarisar Posted in Sistema


    Contents
  1. Backward Compatibility Related
  2. Impossibile scaricare la crl
  3. Vari errori registro eventi con backup pianificato
  4. colpa dell hard disk o dei controller sata??

I dati potrebbero risultare danneggiati." E' preoccupante? Si sta corrompendo la partizione di sistema? Giorgio B. Ho da poco effettuato un'installazione nuova e pulita di Windows 7 Professional SP1 + I dati potrebbero risultare danneggiati. Avviso 13/09/ Ntfs 57 (2) Impossibile scaricare i dati nel registro delle transazioni. Ho da un po' questo errore nell'event log del mio Windows XP SP2: ID Evento: 57​. Origine: Ftdisk Impossibile scaricare i dati nel registro di transazione. Potrebbero risultare danneggiati. Ho fatto i controlli sugli harddisk per vedere se erano. Impossibile scaricare i dati nel registro di transazione. Potrebbero risultare danneggiati. Origine evento: PlugPlayManager. ID evento:

Nome: i dati nel registro di transazione potrebbero risultare danneggiati
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 50.48 Megabytes

Spiegazione Un'istanza di gestore database aveva almeno un database creato nel punto in cui era stato creato un oggetto XML, come ad esempio una tabella con una colonna del tipo di dati XML o un oggetto del repository dello schema XML. Anche se gli oggetti XML non sono più presenti, l'istanza del gestore database è ancora considerata come se stesse utilizzando XML.

Una volta che l'istanza del gestore database ha utilizzato XML in questo modo, l'istanza non potrà avere più di una partizione di database. Qualsiasi tentativo di aggiunta di una partizione di database restituirà questo errore.

Risposta dell'utente Se i database che fanno parte dell'istanza utilizzano colonne del tipo di dati XML o oggetti del repository schema XML, allora sarà necessaria una istanza differente per stabilire una nuova istanza con più partizioni di database. Se i database nell'istanza non sono stati creati per la memorizzazione dei dati XML, allora sarà necessario cancellare tutti i riferimenti ai dati XML dall'istanza.

Gli indicatori rimarranno nell'istanza e nei database, anche se non sono presenti più colonne del tipo di dati XML e oggetti del repository dello schema XML.

Potrebbero risultare danneggiati. I dati sono andati persi.

La causa dell'errore potrebbe essere un errore hardware o della connessione di rete. Provare a salvare il file altrove. Origine evento: Ntfs ID evento: 50 Ora: Escludendo a priori problemi al cavo dato che tranne quell'episodio ha sempre funzionato bene, anche tuttora , a cosa potrebbe essere imputabile la faccenda? Ma è grave come cosa?

Backward Compatibility Related

Capellone scarica DataLifeguard di Western digital e testa il disco che ha dato problemi. Errori di quel tipo che problemi possono comportare? Posso star tranquillo come affidabilità dei dischi e quindi per l'integrità dei dati oppure c'è da preoccuparsi? Capellone se non fai dei test di cosa parliamo?

Impossibile scaricare la crl

Riavviare i servizi di Backup Exec Nel report Riepilogo dispositivi sono elencati i dispositivi di backup su disco. Nel report, tuttavia, non sono incluse le statistiche sui dispositivi di backup su disco, perché Backup Exec non prevede il calcolo di statistiche per tali dispositivi.

Il lettore di nastri ArcServe supporta il backup generico del file system, ma non supporta Exchange, SQL, lo stato di sistema, la compressione o la crittografia. Se dopo aver installato un media server gestito e aver specificato un server centrale di amministrazione viene visualizzato il messaggio di errore "Il database specificato non esiste", attenersi alla procedura indicata di seguito.

Annotare il numero di porta visualizzato in 'Porta predefinita:'. Questa è la porta di ascolto dell'istanza SQL.

In caso contrario, evidenziarlo in Protocolli disattivati e scegliere Attiva. Passare alla scheda Alias e scegliere Aggiungi. Fare clic per deselezionare la casella di controllo Determina porta in modo dinamico.

Nella casella Numero porta immettere il numero di porta precedentemente annotato per il server centrale di amministrazione di Backup Exec.

Se per la replica si utilizza VERITAS Volume Replicator VVR e si utilizzano i punti di installazione per installare volumi diversi, assegnare le stesse lettere di unità ai siti primario e secondario, altrimenti non è possibile installare i database nel sito secondario.

Esiste un problema noto che riguarda l'impossibilità di accedere a ExecView dall'interfaccia utente principale di Backup Exec una volta avviata. Se dopo l'avvio di ExecView si passa alla sezione Area informazioni o Riepilogo sistema dalla scheda Panoramica, la console ExecView verrà chiusa.

In seguito, non sarà possibile avviare la console ExecView se non dopo aver chiuso e riaperto l'interfaccia utente principale di Backup Exec. Quando si esegue un processo di catalogo o di ripristino che richiede l'inserimento di un supporto di memorizzazione in una libreria, verrà chiesto di creare un processo di importazione.

Una volta creato tale processo, selezionare Opzioni dalla corrispondente finestra delle proprietà e scegliere Inventario automatico al termine dell'importazione. Se in un dispositivo NAS è in corso l'emulazione di un sistema operativo Windows, richiedere assistenza al produttore del dispositivo NAS prima di creare le cartelle B2D sul dispositivo. Se poi il sistema operativo è solo un'emulazione di Windows, VERITAS non è in grado di risolvere eventuali problemi perché il sistema operativo è di proprietà di Microsoft.

Non è possibile utilizzare server NetWare come destinazione B2D a causa dei diritti sul file system.

Per tale operazione è richiesta solo l'opzione -m. In Windows , lo stato è determinato dal database temporaneo winstmp. Quando gli elenchi delle selezioni contengono risorse che non esistono più o non sono in linea, è necessario utilizzare la visualizzazione Testo dell'elenco, individuare la selezione ed eliminarla.

Vari errori registro eventi con backup pianificato

Ad esempio, una esclusione globale basata sulla data per un database SQL, determinerà una esclusione fino a quando non viene assegnato un attributo data al database SQL. Alcuni browser potrebbero non rilevare correttamente che i file utilizzati dal controllo di griglia sono stati aggiornati e potrebbero tentare di utilizzare i file obsoleti memorizzati nella cache del browser.

In questo caso, è possibile che alcune pagine vengano visualizzate in modo incompleto nell'applicazione BEWAC. Per risolvere questo problema, attenersi alla seguente procedura: a Chiudere tutte le finestre del browser nel computer client.

Una volta effettuata questa procedura, il controllo di griglia funzionerà correttamente. La revisione del controllo di selezione è stata aggiornata.

colpa dell hard disk o dei controller sata??

Verrà chiesto di installare ed eseguire il controllo al primo utilizzo delle funzioni di backup o ripristino. Scegliendo No, invece, il controllo non viene aggiornato, tuttavia verrà inizializzato. Windows Powered Server Appliance Kit 2. Poiché alcune impostazioni di protezione delle directory potrebbero inibire il caching delle variabili del server contenenti le informazioni di accesso, è probabile che venga richiesta frequentemente l'immissione di credenziali nelle pagine in cui viene utilizzato il controllo di selezione.

Versioni in lingua giapponese: non è possibile eseguire processi quali Backup, Esecuzione prova o altri processi contenenti l'utilità di pianificazione Web che utilizza BEWAC se l'impostazione predefinita W2K3 per la lingua giapponese viene cambiata in Japanese Traditional Era.


Nuovi post