Chrisadamo

Chrisadamo

SCARICA PUNTATE NARCOS

Posted on Author Meziktilar Posted in Sistema


    Contents
  1. Servizi di streaming
  2. Narcos (serie televisiva)
  3. Fiction e Serie TV
  4. Narcos Episodi Stagione 3

Non capisco davvero dove sia il problema: puoi scaricare uno o più episodi della tua serie TV preferita offline e gustarteli su smartphone, tablet e PC senza. Prima hanno preso la coca. Poi i soldi. Ora i cartelli colombiani vogliono il potere. La guerra della droga è iniziata. Guarda i trailer e scopri di più. Episodi. Episodio 1 Discesa · Episodio 2 La spada di Simon Bolivar · Episodio 3 Gli Narcos: la stagione 1 in DVD e Blu-Ray a partire dal 9 marzo. L'esclusivo. Episodi Narcos (Serie TV) | Stagione 1 in streaming | Leggi titoli e trama di tutti gli episodi della serie Tv Narcos con Carlo Bernard, Chris Brancato, Doug Miro.

Nome: puntate narcos
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 56.49 Megabytes

Vai a. Sezioni di questa pagina. Assistenza per l'accessibilità. E-mail o telefono Password Non ricordi più come accedere all'account? Scatola dei sogni. Visualizzazioni: 2.

Elena racconta a Tobia la magia della "fata" Chiara che ancora oggi trasforma in pregiato bisso la bava dei molluschi marini Pinna nobilis. Isaac mette alle strette Antolina, facendole incontrare il vero padre del figlio che portava in grembo, il moribondo Juanote; intanto, Severo e Prudencio giungono a un accordo. Brooke riesce a convincere Bill a non denunciare Ridge e il giudice McMullen, dimostrando di essere veramente cambiato.

Dopo le parole di Samuel, Lucia informa Telmo che non desidera più la sua compagnia per il viaggio. Casilda rivela a Rosina di essere la figlia di Maria e la donna teme che il padre possa essere il defunto marito Maximiliano. Lucia è profondamente scossa dalla rivelazione di Telmo sui suoi genitori e chiede al sacerdote di accompagnarla a Salamanca per rifutare l'eredità.

Servizi di streaming

Maria riceve una lettera da Roberto che sembra provenire da Cuba, ne resta esterrefatta, sotto gli occhi di un Mauricio costernato, che celano un segreto mortale.

Samuel stringe un patto con Joaquin per il bene di Lucia, che nel frattempo riceve una sconvolgente notizia da don Telmo Bill capisce la situazione difficile in cui si è venuta trovare Brooke e ne loda l'onesta, Ridge, spazientito, gli intima di chiamare la polizia Consuelo e Marcela rivelano alla più che curiosa Dolores la verità sulla gravidanza di Antolina Fabiana relega Maria in soffitta, ma Casilda si schiera in sua difesa.

Servante, sempre più malconcio, racconta a Casilda della sua "grande avventura". Alla presenza di tutti i coinvolti nella vicenda, Bill dimostra di avere le prove dell'inciucio tra Ridge e Mcmullen, che succederà ora? Isaac lascia Puente Viejo per andare a trovare l'uomo che ha messo incinta Antolinaper portarlo a Puente Viejo e smascherarla. Higinio, messo alle strette, decide di alterare la verità, e racconta di essere uno scienziato incaricato di studiare gli effetti avversi dei farmaci sui pazienti.

Il priore Espineira rompe l'accordo con Joaquin per spartirsi l'eredità dei marchesi de Valmez. Lucia rivela tutto a Samuel che la invita a non dire nulla a Felipe e Celia. Bill si gode la registrazione delle parole che inchiodano Ridge e il giudice, Pam chiede ad Eric di condividere il suo lavoro con Donna.

Isaac ed Elsa chiedono a Zabaleda di poter rintracciare il ragazzo di Castellar de la Cabeza da cui Antolina potrebbe essersi fatta mettere incinta ma Lucia si offre di cedere a Samuel la rendita che ha ereditato per aiutarlo a risollevarsi dal tracollo finanziario. Bill e Justin tendono una trappola a Ridge e al giudice McMullen Adela riceve una denuncia per i suoi metodi pedagogici considerati troppo liberali.

Isaac non vede l'ora di trascorrere il resto della sua vita con Elsa. Samuel invita Lucia a cena a casa suadeciso a ricambiare il sostegno e l'affetto dimostratogli dalla giovane. Ridge rassicura Brooke che non verrà arrestato perché non ci sono propve contro di lui. Nel frattempo, per vendicarsi e cancellare le prove su di lui, Escobar crea un'alleanza con l'M, offrendogli, oltre i due milioni di dollari, anche pesanti armamenti fra cui addirittura elicotteri e carri armati. Gli M prendono d'assalto il Palazzo di Giustizia.

Durante l'attacco rimangono uccisi metà dei giudici e vari membri del M; inoltre, cosa più importante di tutte, che poi era il vero obbiettivo dell'attacco, viene distrutta la stanza che conteneva mila pagine di prove contro Pablo Escobar.

In questo modo, senza più prove, la DEA resta a mani vuote. Escobar va, infine, dal leader del M e, dopo averlo apparentemente rassicurato, lo fa uccidere, assieme ai suoi uomini. César Gaviria, suo amico e direttore della campagna elettorale, decide quindi di candidarsi come Presidente della Colombia, per portare avanti la lotta contro i narcos.

Intanto, Escobar e i suoi soci si trovano a Panama, in attesa che il governo colombiano accetti un'amnistia, cosa che non succede. Gaviria riceve una lettera minatoria da parte di Escobar, ma niente e nessuno sembra distoglierlo dalle sue idee.

Escobar ordina un omicidio dietro l'altro. Carrillo è sull'orlo delle dimissioni, perché si rende conto di essere quasi impotente a fermare la guerra iniziata da Pablo. Ma i suoi superiori lo convincono a restare e, per farlo, gli mettono a disposizione una squadra di "uomini incorruttibili". Durante l'episodio, si viene a conoscenza del fatto che Navegante, uomo a servizio di Gacha, sia un informatore di Peña.

Nel frattempo, Javier Peña cerca di nascondere e proteggere Elisa, sua informatrice e membro pentito del M a seguito dell'attacco al palazzo di Giustizia , cui gli ufficiali statunitensi stanno dando la caccia.

Dopo aver torturato Padre Sobrino, altro membro degli M, la polizia colombiana scopre che Elisa è nascosta da Connie Murphy. Mentre si trova fuori con la moglie, Carrillo viene implicato in un conflitto a fuoco, dove l'obbiettivo era proprio lui. Questo evento scombussola molto Gaviria, mettendolo di fronte alla realtà dei fatti: Escobar è solo all'inizio e non si fermerà. La puntata si chiude con Carrillo che telefona a Pablo per informarlo che non è il solo a tenere sotto controllo gli altri.

L'episodio si apre con Poison che, ad un posto di blocco, uccide due agenti.

Narcos (serie televisiva)

Gli omicidi vengono riferiti a Pablo che li segna in un registro, annotando anche la corrispettiva ricompensa da dare al sicario. Si intuisce, dunque, che i narcos hanno come obbiettivo quello di eliminare quanti poliziotti possibili. Si contarono circa omicidi di soli agenti. Nel frattempo, Murphy e la moglie si occupano di Elisa, la ragazza appartenente agli M Una volta salito in macchina, Murphy si accorge che la CIA ha posizionato sul cruscotto un microfono per spiarlo.

Per depistare gli agenti, si mette alla guida da solo e fa finta invece di essere con la moglie ed Elisa. Gli agenti lo fermano, ma non trovano nessun altro a parte lui, mentre le due donne sono già lontane dirette a Popayana.

Fiction e Serie TV

Il candidato alla presidenza César Gaviria, favorevole all'estradizione dei Narcos negli Stati Uniti, è preso di mira dagli assassini di Escobar. Gaviria viene salvato dagli agenti DEA proprio mentre si trova all'aeroporto. Murphy, infatti, aveva capito sin da subito che Escobar, ingaggiando lo Spagnolo, costruttore di esplosivi, avrebbe ordito un piano per uccidere Gaviria. Tuttavia, l'aereo viene fatto esplodere, uccidendo persone che si trovavano a bordo. La polizia trova Gacha a Tolu da dove tenta di fuggire col suo pick-up, ma viene fermato da Peña che, a bordo di un elicottero, ordina al mitragliere di uccidere Gacha.

La notizia dell'esplosione dell'aereo si è ormai diffusa in tutto il mondo, attraverso i telegiornali dei vari Paesi.

Gli agenti della DEA interrogano la fidanzata di Jamie, il ragazzo che, inconsapevolmente, aveva fatto innescare la bomba a bordo dell'aereo. La ragazza, alla fine dell'episodio, verrà uccisa da Poison, il sicario fidato di Pablo.

La bambina, figlia della ragazza uccisa, viene presa in custodia da Murphy che la porta a casa propria, adottandola. Intanto, Escobar lascia, momentaneamente, la sua famiglia, perché per lui è più sicuro nascondersi. Gli affari di Pablo non vanno molto bene; infatti, il cartello di Cali è in piena concorrenza con quello dei narcos, per la vendita di droga negli Stati Uniti, ma non si riesce a trovare un accordo tra Pacho, il leader di Cali, ed Escobar.

I narcos decidono di portare avanti una strategia che permetta loro di seminare ovunque e tra la gente paura e terrore, al punto da smuovere le coscienze dei politici. Per farlo, vengono rapiti alcuni membri tra le famiglie più influenti del Paese, che vengono uccisi man mano che il Governo non accetta le condizioni di Escobar.

Gaviria, infatti, non intende piegarsi alla volontà di Pablo e rifiuta ogni negozazione con lui. Viene rapita la signorina Trubay, giornalista e figlia dell'ex presidente colombiano, che viene utilizzata da Escobar come strumento di propaganda.

Attraverso la Trubay, arriva al presidente Gaviria forte e chiaro il messaggio di Pablo: è pronto a negoziare.

Il presidente, alla fine, inseguito anche alle minacce del dottor Trubay, cede alla negoziazione e autorizza la polizia americana a collaborare.

Peña e Murphy stanno col fiato sul collo sugli uomini di Pablo e, durante una retata, si lasciano sfuggire Poison e il suo aiutante. Escobar sfugge di nuovo al Blocco di Ricerca, capitanato dal colonnello Carrillo. Intanto, a casa Murphy la tensione è alle stelle, in seguito all'arrivo della bambina scampata al massacro dei narcos, che ormai è a carico di Steve e Connie.

Nel frattempo, Escobar fa registrare un altro videomessaggio alla giornalista Trubay, in cui viene detto di continuare la negozazione e di escludere la polizia americana dalle operazioni governative, altrimenti tutti gli ostaggi saranno uccisi. Gaviria non si piega ancora alle volontà di Pablo e continua a prendere tempo, sperando di poterlo catturare prima.

Il Blocco di Ricerca fa incursione nel luogo dove si trova la Trubay e, durante la sparatoria, accidentalmente la uccidono. Questo ennesimo episodio di violenza, fa capitolare Gaviria che cede alle condizioni di Escobar; il Congresso vota per abolire l'estradizione, si avvia la costruzione del carcere progettato da Pablo ed egli stesso si costituisce alla giustizia con solo un capo di accusa.

Il Blocco di ricerca viene sciolto e la polizia, alla quale viene sospesa qualunque operazione, deve mantenersi a distanza di almeno tre chilometri dal carcere di Escobar. Intanto, Pablo porta a termine la sua relazione extraconiugale con la giornalista Valeria Velez, che desidererebbe essere più che un'amante, ma non ci sono i presupposti perché questo possa accadere. Pablo si riunisce alla sua famiglia e, durante una notte, viene fatta esplodere nel suo palazzo una bomba che causerà morti innocenti.

La figlioletta Manuela perde l'udito da un orecchio. Gli Ochoa vengono a conoscenza della relazione tra la loro sorella Marina e Gustavo, il cugino e socio di Pablo. Decidono di mettersi in affari con Pacho, leader del cartello di Cali e, portando avanti il piano per far cadere Escobar, si costituiscono alla polizia.

Vengono incriminati per traffico illegale di ciotole dalla Spagna e vengono condannati ai domiciliari, in cambio della loro collaborazione: usando Marina come esca, permettono alla polizia di arrestare Gustavo. Il colonnello Carrillo chiede a Gustavo di consegnargli Pablo e in cambio avrà salva la vita.

Al suo rifiuto, permette alle guardie di pestarlo a sangue.

Narcos Episodi Stagione 3

La notizia della morte del cugino sconvolge Pablo che non partecipa ai funerali, perché ancora in fuga dalle autorità. Escobar viene a sapere da Valeria Velez del tradimento degli Ochoa con Pacho e per questo ordina ai suoi uomini di dargli un piccolo avvertimento. Mentre si svolgono i funerali di Gustavo, il Congresso abolisce l'estradizone e Pablo si dirige verso il suo carcere.

L'episodio si chiude con la scena con la quale si apre la prima puntata della serie: Murphy ottiene una soffiata su dove si trovano Poison e i suoi scagnozzi e la riferisce a Carrillo, piuttosto che a Peña. Il colonnello e i suoi uomini si abbattono a La Dispensaria, sparando a tutti i presenti. La vita all'interno del carcere El Catedral procede tranquilla grazie ai numerosi comfort roulette, video lotteria, prostitute, aragoste fresche, ecc.

Gli agenti Murphy e Peña installano delle microcamere del cassone del camion e scattano numerose foto che sarebbero più che sufficienti per incastrare Pablo Escobar.

Una volta consegnate queste foto al presidente Gaviria, quest'ultimo decide di non divulgarle e di farle sparire per mantenere la pace che era appena tornata a regnare in Colombia. Carrillo, una volta sciolto il Blocco di Ricerca, viene trasferito in Spagna, perché ormai il suo compito in Colombia è finito.

Pablo decide di negoziare con Pacho, il rappresentante del cartello di Cali, sulla questione di Los Angeles e per farlo manda i suoi rappresentanti Moncada e Galeano. I tre si accordano per 10 milioni di dollari, ma Pablo ne pretende trenta. Uno degli uomini di Escobar lo avverte che un contadino ha trovato del denaro nascosto nel suo terreno, denaro che sarebbe equivalente alla vendita di kg di droga, ovvero la quantità che Moncada e Galeano avevano precedentemente denunciato come sottratta dalla DEA.

Dopo un'accesa discussione fra i tre le cose sembrano essersi chiarite, ma infine, mentre i due si recano al camion per andarsene, Pablo in preda alla rabbia e convinto che lo stessero fregando, afferra la stecca da biliardo con cui uno dei suoi uomini stava giocando e massacra Galeano, mentre Moncado viene tenuto fermo ed ucciso da due suoi uomini. I resti vengono infine fatti a pezzi e bruciati in un altoforno. Murphy e Peña vengono informati da Navegante della morte dei due soci di Escobar e, con le foto in mano che provano che i due narcos sono entrati nella Catedral, ma non ne sono più usciti, si recano da un giornalista affinché le renda pubbliche.

Il governo, in seguito al lusso e allo sfarzo presenti nella Catedral, decide di indagare più a fondo. L'ambasciatrice americana, saputo che sotto a quello che è successo c'è lo zampino di Peña e Murphy, decide di sospendere i due agenti, togliendo loro l'incarico. Il presidente Gaviria ingaggia l'esercito per sorvegliare la prigione di Escobar; il suo scopo è quello di far trasferire Pablo a Bogotà, facendogli credere di voler proteggerlo da eventuali nemici esterni, in attesa di rinchiuderlo in una vera prigione.

Il viceministro della giustizia, Eduardo Sandoval, va a trovare Pablo per scortarlo a Bogotà, ma Escobar rifiuta l'offerta e lo costringe a rimanere alla Catedral fino a quando il presidente Gaviria non avrà acconsentito di smantellare l'esercito attorno al perimetro del carcere. Gaviria non accetta nessun tipo di negozazione e manda le forze speciali alla Catedral, pur sapendo che in un eventuale scontro Eduardo potrebbe rimanere ucciso.

Nel frattempo, Peña cerca di indagare sul rapimento del suo collega Murphy, sequestrato sulla porta di casa sua da Navegante e i suoi uomini. Entrando nell'ufficio dell'ambasciatrice, si trova davanti Steve che è stato liberato.


Nuovi post