Chrisadamo

Chrisadamo

SCARICA TEMI PER UBUNTU 12.10

Posted on Author Baramar Posted in Sistema


    Contents
  1. Guida di Skype
  2. APTIK 1.2.2 Linux Mint /Ubuntu 13.10/12.04
  3. Icone-Nitrux set d’icone per Linux/Ubuntu/KDE e altri derivati.
  4. Versioni di Ubuntu

zonColor Themes Pack supporta Ubuntu, Xubuntu e Ubuntu Gnome //​ e Linux Mint (Cinnamon/Mate) 13/14/15 prima A questo punto basta scaricare l'ultima versione di zonColor Themes Pack da questa. Vorrei scaricare dei nuovi temi, sapreste dirmi quali sono i siti migliori da dove scaricarli? e tutti i programmi che utili per poter vedere al meglio. chrisadamo.com › GNU/Linux › Ubuntu e Linux Mint. Usare Ubuntu Tweak per assegnare il tema desktop "Adwaita Cupertino Vediamo come installare i Temi Gtk per il desktop e per le icone in Ubuntu che scaricare il Tema Gtk per provarlo subito sulla nostra Ubuntu.

Nome: temi per ubuntu 12.10
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 53.55 MB

Valuta Vogliamo personalizzare la nostra Ubuntu con una nuova veste grafica? Basterà utilizzare i tanti Temi grafici Gtk messi a disposizione nel Web dalle community di veri artisti degli ambienti desktop. Vediamo come installare i Temi Gtk per il desktop e per le icone in Ubuntu Come di consueto per le edizioni Ubuntu anche la Apriamo la finestra di dialogo delle impostazioni dell'Aspetto cliccando con il pulsante destro sul desktop e selezionando Cambia sfondo scrivania oppure da Impostazioni di sistema clicchiamo sull'icona Aspetto nella sezione Personale.

Nella finestra di dialogo, oltre alla scelta dell'immagine di Sfondo del desktop, sarà possibile assegnare uno dei Temi tra i quattro elencati nella combo-list. La modifica dell'aspetto grafico è immediata consentendo una rapida selezione del tema desiderato.

I pacchetti dei Temi contengono generalmente un file readme. Se si mastica un po di inglese è sempre opportuno leggere le istruzioni e verificare se occorre seguire particolari procedure di installazione oppure se siano richieste specifiche configurazioni del sistema.

In questo esempio seguiremo una procedura "standard" di installazione dei temi ed utilizzeremo Ubuntu Tweak per assgnarli all'ambiente desktop. Personlmente preferisco Ubuntu Tweak perchè in un sola applicazione sono raccolti i principali strumenti indispensabili per la manutenzione ordinaria di Ubuntu.

Allora, se non l'avete già fatto, installate Ubuntu Tweak che oltre ad assegnare i temi grafici vi permetterà di configurare al meglio e tenere pulita la vostra Ubuntu.

Dopo aver decompresso l'archivio del tema: creare se non esiste già la cartella nascosta ".

Guida di Skype

Ubuntu Tweak - Assegnazione dei temi grafici. Per questo esempio ho scelto il tema delle icone Faenza 1. Per l'installazione del tema in Ubuntu possiamo utilizzare il repositry PPA.

Bene, che ve ne pare?

APTIK 1.2.2 Linux Mint /Ubuntu 13.10/12.04

Vi piace il nuovo vestito della vostra Ubuntu? Potremo ancora migliorare l'aspetto cambiando lo sfondo ed i cursori oppure dare sfogo alla nostra creatività provando altre combinazioni di temi. Insieme al tema grafico sono cambiate anche le icone e gli sfondi, avviando un contest tra la comunità per inserire gli sfondi inclusi in ogni distribuzione.

Ubuntu One ha acquisito nuove funzionalità ed è stato avviato un negozio on-line per la vendita di musica digitale anche detto music store , chiamato Ubuntu One Music Store integrato all'interno di Rhythmbox che usa l'archiviazione cloud di Ubuntu One per effettuare backup e per sincronizzare i brani acquistati su più computer. In questa versione di Ubuntu è stato rimpiazzato il gestore di fotografie F-Spot con Shotwell [65] mentre è stato rimosso dai programmi preinstallati il gestore di pacchetti da terminale Aptitude APT [66] [67].

Il tema grafico Ambiance è stato ridisegnato in vari punti ed è stato fatto realizzare un nuovo font per il sistema a Dalton Maag per Canonical chiamato Ubuntu Font Family [68].

Tra i cambiamenti grafici è da notare anche l'introduzione dell'interfaccia Unity nell' edizione netbook che sostituisce la vecchia interfaccia. L' Ubuntu Software Center ha acquisito la visualizzazione della cronologica del software installato e disinstallato, la possibilità di acquistare applicazioni a pagamento e un piccolo restyling grafico. L'installer grafico è stato migliorato in più punti, l'intero processo di installazione è stato semplificato ulteriormente, adesso è possibile installare componenti non liberi direttamente dall'installazione ed è disponibile per l'installazione il file system btrfs.

Icone-Nitrux set d’icone per Linux/Ubuntu/KDE e altri derivati.

Il nome significa Narvalo elegante. È comunque possibile scegliere al login se usare ambiente classico GNOME, scelta predefinita se il computer non ha i requisiti richiesti da Unity scheda video con accelerazione 3D disponibile.

A seguito dell'acquisizione di Sun Microsystems da parte di Oracle Corporation e quindi dal cambiamento di politiche di sviluppo di OpenOffice. Un altro cambio di applicazione è stato quello del riproduttore musicale, rimuovendo Rhythmbox e aggiungendo Banshee. In fase di installazione adesso è possibile aggiornare il sistema o reinstallarlo preservando i dati personali dell'utente [72].

Cambia nuovamente il nome della distribuzione: la versione desktop si chiamerà semplicemente Ubuntu e non Ubuntu Desktop Edition, la versione server Ubuntu Server e non Ubuntu Server Edition [73]. Con l'uscita di Natty Narwhal termina il servizio gratuito ShipIt, nato con la prima versione di Ubuntu [11].

Versioni di Ubuntu

Il nome della quindicesima versione di Ubuntu, chiamata Oneiric Ocelot, è stato annunciato il 7 marzo da Mark Shuttleworth [74]. La versione stabile è stata distribuita il 13 ottobre [75].

Questa versione ha visto la definitiva eliminazione di GNOME2 [76] : Unity3D è diventata l'interfaccia predefinita, affiancata da Unity2D, installato in via predefinita e utilizzato in assenza di accelerazione 3D [77].

In più è stato introdotto LightDM come interfaccia per il login grafico, al posto di GDM , in quanto più leggero e funzionale [79].

Alcuni programmi sono stati aggiunti, come Déjà Dup per fare backup [80] , ed altri sono stati rimossi, come PiTiVi [81] e Synaptic [82] , quest'ultimo rimpiazzato dalla versione 5.

Evolution è stato sostituito con Mozilla Thunderbird [83] dopo mesi di attesa per integrare Thunderbird in Ubuntu [84]. Fuori da Ubuntu, Lubuntu diventa derivata ufficiale [85] e Ubuntu Studio passa all'interfaccia grafica Xfce [86] mentre Muon Software Center diventa il gestore di applicazioni predefinito in Kubuntu [87]. Il 21 marzo Mark Shuttleworth ha annunciato che la versione Il nome della sedicesima versione di Ubuntu, Precise Pangolin, è stato annunciato da Shuttleworth il 5 ottobre nel suo blog [88].

Il 21 ottobre è stato annunciato che a partire da questa distribuzione, la versione Desktop sarà supportata per cinque anni invece degli attuali tre [89]. Precise Pangolin è stato pubblicato il 26 aprile Alcuni programmi sono stati rimossi, come Tomboy , e altri sostituiti, come per Banshee che è stato rimpiazzato da Rhythmbox , già presente nelle vecchie distribuzioni. Assieme a Tomboy e Banshee è stato quindi rimosso il controverso programma Mono [90].

Entrambe le versioni, desktop e server, sono disponibili sia a bit che a bit. Inoltre, questa edizione contiene anche una nuova funzione nel menù, denominata HUD Head-up display , ossia una nuova barra di ricerca attraverso la quale possiamo effettuare ricerche all'interno del menù di una applicazione [93]. Questa novità secondo Shuttleworth in futuro rimpiazzerà i menù delle applicazioni supportate da Unity ma per Precise Pangolin i menù rimarranno [94].

Il 23 aprile Mark Shuttleworth ha annunciato nel suo blog che il nome della diciassettesima versione di Ubuntu, la versione È la prima ad avere un supporto seppur iniziale al tablet Nexus 7 sul quale è possibile installarlo. Notare il cambio del logo della Dash. Il 17 ottobre Mark Shuttleworth ha annunciato nel suo blog che il nome della diciottesima versione di Ubuntu, la versione


Nuovi post