Chrisadamo

Chrisadamo

SCARICARE MAPPE OVI PER NOKIA 5230

Posted on Author Daigrel Posted in Sistema


    scaricare sul computer le mappe e i file della guida vocale più recenti e, quindi,. trasferirli e salvarli nel dispositivo. Utilizzare l'applicazione Nokia Ovi Suite per. Buonasera, sono nuovo del forum, volevo sapere se per avere il navigatore gratuito sul Nokia bisogna solo scaricare Ovi mappe! chrisadamo.com › blog › /01 › ovi-mapsgratis-la-nost. Per i dieci modelli sopracitati il download di Ovi Maps è disponibile da questa pagina del sito di Nokia. Una volta installato sul cellulare occorrerà scaricare.

    Nome: mappe ovi per nokia 5230
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 12.76 Megabytes

    Link diretti per scaricare le Mappe per Nokia Ovi Maps 3. Nokia Maps Loader sarebbe l'ideale per scaricare le mappe in quanto ci permette di scaricare le mappe direttamente per ogni continente ma molto spesso capita che dopo aver scaricato le mappe il programma non riesce ad installarle sul telefono riportando un errore. Nokia Ovi Suite invece funziona alla perfezione ma non permette di installare le mappe di tutto un continente, permette di installare solo le mappe delle nazioni, quindi si dovrebbe ripetere il procedimento per ogni nazione, cosa alquanto odiosa.

    Inoltre Nokia non ha pensato a tutti coloro che non usano un sistema operativo Windows; Chi usa Linux o un Mac come dovrebbe fare per installare le mappe sul proprio telefono? Infine potrebbe essere comodo scaricare le mappe direttamente sul computer in modo da averle sempre a disposizione.

    Con Nokia Ovi Maps il sogno è diventato realtà.

    giovedì 11 marzo 2010

    Compreremo tutti un cellulare Nokia? Dunque TomTom, leader indiscusso mondiale per navigatori satellitari, sicuramente avrà un bel colpo dato dal fatto che i cellulari sempre di più in futuro integreranno di base questa utilissima funzionalità. Se per caso il vostro Nokia non dovesse connettersi al Nokia Ovi Suite o alla Nokia Pc Suite, conviene spegnere computer e cellulare e riaccenderli entrambi.

    Come funziona Nokia Suite? Sei stanco di scrivere messaggi con il cellulare quando sei in casa. O non hai più voglia di organizzare la musica direttamente dal cellulare.

    Procedi quindi al download che è free e in italiano! Al termine dell'installazione della prima nazione il software scarica automaticamente, ma una sola volta, anche l'intera raccolta delle piante dettagliate di ciascuna città del continente di pertinenza, probabilmente per consentire in ogni caso una navigazione tra grandi città di stati diversi lungo le principali arterie stradali.

    A questo punto occorre completare il pacchetto scegliendo una voce guida, nel nostro caso l'italiano, e scaricarla. Un'apposita sezione della schermata indica quali mappe e voci guida sono state installate sul telefono.

    Ovi Maps 3.03 con guida vocale gratis, la nostra review

    Da qui è possibile eliminare mappe che non si utilizzano per sostituirle con altre. A questo punto il nostro dispone di tutto il necessario per iniziare a navigare.

    La risposta è "ni". Qui entra in gioco l'A-GPS, il sistema automatico che per la definizione della posizione del telefono rispetto ai satelliti, interroga prima la rete del nostro operatore per velocizzare la prima triangolazione delle coordinate. Allo scopo di quantificare in modo preciso l'ammontare dei dati scambiati, abbiamo disattivato dal nostro tutte le possibili cause di scambio dati e poi in un luogo aperto e ben visibile dai satelliti abbiamo avviato OVI Maps in modalità off-line.

    In pochi istanti la mappa a schermo ha rintracciato la nostra posizione. Una quantità di dati davvero irrisoria, ma sufficiente per creare addebiti anche importanti a seconda del profilo dati della propria SIM anche più di un 1 euro solo per l'accesso alla rete a prescindere dal traffico generato.

    Poi nulla più per tutta la durata della navigazione.

    Alla luce di questo risultato occorre quindi fare attenzione al comportamento più o meno "generoso" del nostro operatore telefonico nel caso in cui non abbiamo aderito ad un'offerta di navigazione internet.

    Tre ad esempio non tiene conto in bolletta delle sessioni dati inferiori ai 60 KB. Durante la nostra prova abbiamo verificato che il software si rifiuta in modalità off-line di effettuare il calcolo del percorso verso una destinazione quando non ci si trova su una strada, anche in presenza di un segnale GPS.

    Curiosamente lo stesso non accade in modalità A-GPS e ovviamente durante la navigazione "pedonale". Sia che abbiamo impostato la nostra destinazione "on" oppure "off-line", basta partire per iniziare ad ascoltare le indicazioni della voce guida.


    Nuovi post