Chrisadamo

Chrisadamo

IMMAGINI GOOGLE EARTH ALTA RISOLUZIONE SCARICA

Posted on Author Kagor Posted in Ufficio


    Oltre Google Earth c'è di più. immagini satellite. TiscaliNews. Non c'è niente di paragonabile a una immagine da satellite in alta risoluzione in. Si tratta di un enorme passo in avanti visto che la versione free di Google Earth consentiva di stampare le immagini alla risoluzione di pixel. Vai ai luoghi preferiti utilizzando Google Earth e imposta le viste desiderate, Puoi anche impostare la risoluzione dell'immagine, aggiungere una legenda e Nella barra dei menu in alto, sotto la barra delle icone, fai clic Opzioni mappa. Come scaricare le mappe di Google Earth in HD La funzione che più ci interessa riguarda proprio la possibilità di salvare le mappe in alta risoluzione, di × pixel) e avviamo il download con Salva immagine.

    Nome: immagini google earth alta risoluzione
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 61.26 Megabytes

    Adesso che è gratis tutti possono scaricarla e utilizzarla, anche se non si hanno esigenze di presentare piani di progettazione per edifici. Rispetto la versione gratuita e normale di Google Earth, Google Earth Pro permette di stampare immagini Premium ad alta risoluzione, permette di importare sistemi di informazione geografica GIS , permette di vedere dati catastali e demografici aggiornati, di creare filmati di animazione con qualità elevata e di usare strumenti avanzati di misurazione delle distanze.

    La parte più interessante di Google Earth Pro per semplici appassionati e curiosi sono, oltre alla funzione di creazione di video, le informazioni demografiche che permettono di scoprire, per ogni stato, tante statistiche riguardanti l'età della popolazione, il sesso, l'istruzione, il livello di traffico stradale e il reddito nell'anno in corso e con previsione per i prossimi cinque anni. Questo dato potrebbe essere anche molto utile alle imprese per condurre ricerche di marketing.

    Per chi se lo chiedesse, Google Earth è ancora un programma molto popolare e molto usato anche se meno rispetto a Google Maps.

    Nello specifico dovevo stampare un oggetto , in modo da poterne costruire un modello reale.

    Disponevo delle misure principali e di un disegno, diciamo una pianta. Stavo cercando un sistema rapido e semplice, e non volevo ricorrere ad AutoCAD né, tanto meno, ad un programma di gestione topografica che ben risolvono questo problema.

    In effetti spesso il topografo si trova a dover inserire in una relazione qualche mappa, ad esempio un'ortofoto oggi facilmente reperibile in rete - nell'esempio io ho usato Google Earth.

    Altre volte potrebbe succedere che sia disponibile una mappa scannerizzata in qualche modo o addirittura ci si potrebbe trovare di fronte ad un oggetto o una mappa cartacea da fotografare. Anche i miei amici modellisti hanno spesso questo problema perché trovano su qualche pubblicazione un piano di costruzione e devono riprodurlo nella scala desiderata che è sempre ben differente da quella del libro!

    Se invece dovessimo fotografare una mappa o un oggetto merita qui dare un consiglio: utilizzate se possibile una macchina fotografica su cavalletto; la disporrete su un tavolo orizzontale se avete il buon vecchio tavolo da disegno mettetelo a bolla con una livella e quindi rivolgete la macchina verso il basso. Per garantire la verticalità dell'asse di ripresa e il parallelismo fra il sensore e il piano su cui fotograferete usate una piccola livella, anche di modesta precisione, poggiandola sul dorso della macchina fotografica normalmente c'è il monitor, a meno che non sia incernierato.

    Insomma curate questo aspetto perché ovviamente il sistema che sto per proporre non è sufficientemente potente da poter gestire foto "oblique". Il segreto è piuttosto semplice: quando vogliamo effettuare una operazione come quella che vado a descrivere il trucco è di dimenticare l'immagine fotografica, ma considerare solo le dimensioni in cui essa è tagliata.

    E la taglieremo in un punto metrico noto tanto per essere chiaro: i miei amici modellisti ritaglieranno una nave "fuori tutto" ovvero dalla verticale di prua a quella di poppa. Probabilmente un esempio sarà più chiaro di astruse spiegazioni: desidero inserire in una relazione una pianta della "Sacchetta" di Trieste è un porticciolo in centro città riservato alla nautica da diporto.

    L'immagine sarà più grande di quella che desideriamo inserire nella nostra pubblicazione.

    Come è facile intuire ci interessa la zona piena di barche, mentre i bacini a destra e sinistra hanno poca importanza. Il passo successivo consiste nel decidere il taglio dell'immagine. Questo taglio va fatto rigorosamente su due punti poco importa se EST o NORD, l'importante è che siano tutti e due su ordinata o su ascissa riconoscibili in foto, e di cui possiamo conoscere le coordinate UTM, è un'opzione di Google Earth.

    Account Options

    I punti saranno scelti in modo che il successivo taglio li veda sul bordo perché proprio da quella differenza di coordinate stabiliremo una distanza metrica reale, che sarà poi quella che useremo per il dimensionamento della foto nel documento finale. Io ho scelto i due spigoli di molo indicati con il pallino bianco. Non credo! Ciascuno di questi file jpg ha un nome univoco ad es. Troverete nella cashe anche file png che rappresentano la stessa mappa : il mio consiglio, a fine scansione, è quello di eliminare tutti i file png e tutti i file jpg con la risoluzione che non sia L1.

    Infatti, se voi controllate i file scaricati noterete una sequenzialità di tali file, ove variano in maniera crescete i valori di X e di Y. Una volta che avrete sul computer questi file il più è fatto, in quanto tutto il resto lo farà il mio sudore della fronte vi assicuro che non è stata una passeggiata!

    Hai letto questo?SCARICARE FANTAZOO DOVE

    Veniamo al punto cruciale. Perché ipotetiche?


    Nuovi post