Chrisadamo

Chrisadamo

SCARICARE BEVERLY 250 BATTERIA

Posted on Author Akijin Posted in Ufficio


    Salve ragazzi, ho un beverly cruiser 2e si è presentato il far scaricare del tutto in una notte una batteria nuova da 6 Ah a circuito. E magari potrebbe scaricare la batteria? Perché il display e l'unica cosa che è a contatto diretto con la batteria ed è escluso dal quadro poiché. chrisadamo.com › piaggio-beverlyBatterie › k=piaggio+beverly. Acquista online da un'ampia selezione nel negozio Auto e Moto.

    Nome: beverly 250 batteria
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 37.21 Megabytes

    Se la vostra moto si scarica velocemente o perde colpi questo articolo vi interessa. La prima cosa per identificare il componente da sostituire è munirsi di un multimetro: un comunissimo tester, e iniziare a fare delle misurazioni anche senza smontare i componenti dalla moto.

    La prima misurazione da fare è quanti volt ha la batteria con e senza moto accesa. Per fare questo bisogna selezionare sul tester la tensione in continua, mettere i puntali sui morsetti della batteria. A moto spenta vedrete una tensione di 12,3 — 12,8 volt, se la batteria è abbastanza carica una volta acceso il motore questa tensione dovrebbe salire su valori superiori a 13 volt.

    Chi pensa di riuscire ad evitare il problema accendendo la moto qualche volta nel corso dell'inverno potrebbe rimanere comunque deluso.

    Infatti, quando il veicolo resta fermo a lungo, è consigliabile staccare la batteria o, se possibile, usufruire di un mantenitore di carica che non danneggi l'accumulatore. La soluzione più gettonata è quella di effettuare un ponte mediante uno starter o un'altra batteria.

    Ma è opportuno sapere che, se la batteria è rimasta ferma per un lungo periodo, non sarà in grado di ricaricarsi in modo efficiente, in quanto l'energia fornita dal ponte si esaurirà nel giro di poco tempo generalmente secondi rendendo impossibile l'accensione della moto. Infine, tra le tecniche più utilizzate vi è "l'accensione a spinta": questo metodo consiste nell'inserire la marcia consigliato usare la seconda , tenere la frizione premuta e rilasciarla quando si raggiunge una velocità congrua al rapporto inserito come un normale cambio marcia prestando attenzione a non accelerare troppo.

    Realizzate da marche con standard qualitativi e produttivi elevatissimi come Yuasa, Fulbat, NX, Electhium. In genere le batterie destinate all'avviamento con un'alta corrente di spunto hanno una capacità inferiore e viceversa. La tecnologia della batteria di ricambio della moto di norma viene scelta di norma in funzione all'utilizzo della due ruote per esempio quotidiano, stagionale, occasionale.

    Sono leggere, ermetiche, molto performanti, non richiedono manutenzione e hanno una durata superiore rispetto alle batterie moto al Piombo.

    Richiedono una prima attivazione con acido al momento dell'installazione. Resistono alle temperature estreme e alle vibrazioni. Vantano un'ottima corrente di spunto.


    Nuovi post