Chrisadamo

Chrisadamo

SCARICARE EL CAPITAN SU CHIAVETTA

Posted on Author Shaktilkree Posted in Ufficio


    chrisadamo.com › it-it. El Capitan viene scaricato come immagine disco. Su un Mac compatibile con El Capitan, apri l'immagine disco ed esegui il programma di. file di setup di OS X El Capitan scaricato direttamente dal Mac App Store; DVD dual-layer clicca su Use this copy creare-penna-usb-el-capitan del Mac e avvia El Capitan USB e dall'elenco a discesa, seleziona il nome della chiavetta che. Con la chiavetta USB avviabile inserita, riavvia il Mac tenendo premuto il tasto alt (⌥) sulla tastiera. Alla comparsa del menù di scelta disco, collegati alla tua rete​.

    Nome: el capitan su chiavetta
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 51.27 MB

    Si scarica gratis dal Mac App Store. El Capitan supporta tutti i Mac introdotti nel e in data successiva e alcuni modelli introdotti nel e OS X Sono state nel frattempo distribuite varie versioni preliminari. Nel corso dei mesi di prova si è dimostrato un sistema operativo molto robusto e affidabile. El Capitan ha ricevuto recensioni molto buone sui principali siti di tecnologia, soprattutto per quanto riguarda la sua velocità e i benefici che porta anche sui Mac più datati, vecchi fino a otto anni.

    Le cose da sapere su El Capitan, il nuovo sistema operativo Apple Ecco una guida con le novità e tutto il resto per chi ha un Mac.

    Dal programma TransMac, avviato con diritti di amministratore di Windows cliccarci sopra col tasto destro e poi su Esegui come amministratore clicchiamo col tasto destro del mouse, nel riquadro di sinistra, sulla chiavetta USB che diventerà avviabile sul Mac e scegliamo l'opzione "Restore with disk image".

    Una volta finito colleghiamo la penna USB sul Mac, accendiamolo e teniamo premuto il tasto opzione, cosi da poter selezionare l'unità USB per fare una nuova installazione da zero del sistema operativo OS X. Attualmente questo è uno dei programmi più immediati e veloci per creare una penna USB di installazione di MacOS da Windows, quindi consigliamo di utilizzarlo per primo in ogni caso e di valutare le alternative solo se la creazione fallisce o non è efficace.

    Una volta installato sul PC sarà sufficiente aprire il file DMG della copia di MacOS in proprio possesso utilizzando il tasto Open, quindi utilizzare in seguito il tasto Extract per estrarre tutto il contenuto del file immagine in una cartella a piacere.

    Con il contenuto estratto potremo utilizzare svariati programmi per ricreare la chiavetta avviabile in formato ISO, ampiamente compatibile con numerosi software per creare chiavette USB avviabili. Questo è senza ombra di dubbio il procedimento più complesso e laborioso, lasciamolo solo come ultima spiaggia visto che basta pochissimo per sbagliare durante la creazione della chiavetta.

    Viene a questo punto richiesto il tipo di disco utilizzato. Tenete presente che il disco selezionato verrà completamente cancellato, prestazione dunque particolare attenzione a quello che fate.

    Ovviamente è bene indicare un nome che vi consente di identificare la chiavetta quando necessario. Su un Mac Mini fine usato per le prove, noi abbiamo impiegato con una vecchia chiavetta Verbatim circa 16 minuti.

    La procedura per la creazione di una chiavetta USB partendo dal file di installazione del sistema operativo scaricato dal Mac App Store è simile a quella già vista con DIskMaker. Vale quanto già detto in precedenza con le altre procedure: bisognerà attendere pazientemente la fase di copia e creazione, procedura che potrebbe richiedere anche molti minuti noi abbiamo impiegato più di 15 minuti su un Mac Mini.

    Per partire da questa, riavviate il computer lasciandola in una porta USB, tenete premuto il tasto Alt e, quando richiesto, scegliete la chiavetta come disco di avvio.


    Nuovi post